venerdì 22 novembre 2019
Do you speak english? Parli italiano?
ON RESERVE...
DOCUMENTS ATTACHED
RESERVE SELECTION
Select the rereve from the drop down menu below:
AREAS EQUIPPED
Le Aree Attrezzate Siciliane
SEARCH
Enter search text in the box below, select the type of logic for multiple words.
 or   and
RESERVE SHEET
Cavagrande del Cassibile
Province:
SR
Municipalities:
Avola, Noto, Siracusa
Type:
Riserva Naturale Orientata
Extension:
2696 Ha di cui 898 in zona A e 1798 in zona B
Regional Technical Map (scala 1:10000):
NN. 649030, 649020, 649010
Reference I.G.M. (Scala 1:25000):
I.G.M. - F. 277 IV N.E.
Cavagrande del Cassibile
Legislation detail
Surface by town:
Avola (A ha 323,12; B ha 659,37; TOT. ha 982,49); Noto (A ha 537,81; B ha 823,69; TOT. ha 1.361,50); Siracusa (A ha 37,50; B ha 315,00; TOT. ha 352,50).
Legislation pre-reserve:
Come da art. 22 l.r. 98/81 e successive modificazioni.
Area A - Reserve:
ha 898,43
Area B - Pre-Reserve:
ha 1.798,06
Justification:
Motivazione contenuta nel decreto di istituzione: per conservare la vegetazione naturale, ripristinare la vegetazione forestale mediterranea nonché per difendere ed incrementare la fauna mediterranea.
Implementation Plan
Institution:
D.A. 649 del 13/7/90 (l.r. 98/81 e l.r. 16/96)
Notes:
Con D. Ass. Terr. e Amb. 14 marzo 1984, n. 88 è stata costituita, per la prima volta, la riserva naturale “Cavagrande del Cassibile”, ricadente nei comuni di Avola, Noto e Siracusa. Con D. Ass. Terr. e Amb. 30 maggio 1987, n. 828, veniva emanato il regolamento della riserva. Il T.A.R. di Catania, con sentenze nn. 1195, 1196, 1197 e 1198 del settembre 1987, ha annullato il decreto di costituzione, poiché l’art. 31 della l.r. 98/81 citava per la riserva in questione solo il comune di Avola. Evidentemante il T.A.R. ha interpretato la norma in maniera restrittiva. Con D. Ass. Terr. e Amb. 23 maggio 1988, n. 736, la riserva veniva costituita per la seconda volta, ma ricadente solamente in comune di Avola. Intanto, il 9 agosto 1988 veniva approvata la l.r. n.14, modificativa ed integrativa della l.r. 98/81. L’art. 45 della l.r. 14/88, norma interpretativa, riporta che “ l’indicazione del nome del comune, posta a fianco di ciascuna delle riserve, istituite ai sensi dell’art 31 della l.r. 98/81, deve intendersi come criterio di individuazione dell’area geografica e non di delimitazione delle predette riserve.” In altre parole, da intendere come individuazione orientativa e non restrittiva. Nel frattempo, la Pubblica Amministrazione si era appellata al C.G.A. avverso le sentenze del T.A.R. CT del settembre 1987, richiedendone la sospensiva. Il C.G.A., con ordinanze nn. 392, 394, 395, 396 del 15 dicembre 1988, dando ragione alla P.A., sospende le sentenze del T.A.R. CT, facendo riacquistare valore al primo decreto di costituzione della riserva, il n. 88/84. Ma nel frattempo l’Assessore Terr. e Amb. aveva emanato il D.A. n. 736/88, ricostituendo la riserva solo in comune di Avola, per cui , occorreva emanare un terzo decreto di costituzione per applicare l’ordinanza del C.G.A. Così, con D. Ass. Terr. e Amb. 10 aprile 1989, n. 522 ( N.B.: terzo decreto di costituzione! ), viene revocato il secondo decreto di costituzione della riserva ( D.A. n. 736/88 ) e si fa riacquistare effetti giuridici al primo decreto di costituzione (D.A. n. 88/84). Purtroppo, il C.G.A., con decisione definitiva del 27 giugno 1989, conferma la decisione del settembre 1987 del T.A.R. CT, e quindi riconfermando annullato il primo decreto di costituzione ( D.A.88/84 ) che, nel frattempo, l’Ass. Terr. e Amb. aveva riportato in vita con il terzo decreto di costituzione ( D.A. 522/89 ). Il C.G.A. ha motivato la ragione data al T.A.R. CT sostenendo che alla data di emissione del primo decreto di costituzione della riserva ( D.A. 14 marzo 1984, n. 88), la legge reg. 14/88, il cui art. 45 interpreterà l’art. 31 della l.r. 98/81, non era ancora uscita. Di conseguenza il C.G.A. ha ritenuto valida la valutazione del del T.A.R. CT di interpretare l’art. 31 della l.r. 98/81, a quella data, in maniera restrittiva. In ottemperanza alla decisione del C.G.A., la riserva del Cassibile non aveva più un decreto di costituzione vigente, anche se a quella data (27 giugno 1989) era già vigente la legge reg. 14/88. Con D. Ass. Terr. e Amb. 13 luglio 1990, n. 649, viene ricostituita per la quarta volta la riserva naturale orientata “Cavagrande del Cassibile”, ricadente nei comuni di Avola, Noto e Siracusa, così come la prima volta (con una piccola modifica nella perimetrazione), e contestualmente vengono revocati tutti i decreti precedenti ( nn. 88/84, 736/88, 968/87, 522/89), tranne quello relativo al regolamento (n. 828/87), al quale viene apportata una modifica all’art. 7. Però, nel regolamento allegato a quest’ultimo decreto di costituzione ( D.A. 649/90 ) ci sono due piccoli errori da correggere: 1) all’art. 2, la seconda deroga ammessa dovrebbe essere relativa alla lettera e) ( come riportato nel regolamento D.A. n. 828/87 ) e non g); 2) all’art. 7, dopo le parole “che ne valuta la compatibilità” mancano le parole “con le finalità istitutive,” queste ultime, invece, presenti nel regolamento D.A. n. 828/87. PER LE MODIFICHE DA APPORTARE AL D.A. N. 649/90: VEDI ALLEGATO N. 5 ( D.A. N. 649/90 ) DELLA PRESENTE SCHEDA. Con D. Ass. Terr. ed Amb. 20/11/1997, n. 823/44, registrato alla Corte dei Conti in data 20/1/98 reg. n.1 fg.n.5 e notificato all’Azienda Foreste DD.R.S. con nota n. 5838 del 25/3/1998, la gestione della riserva è stata affidata all’Amministrazione Forestale.
Today, the department is the organization manager of 33 Natural Reserves whose 70.2520 H.a surface represents 80,7% of total lands occupied by Natural Reserves, still established by Sicilian Region.

Trough this map and the stand by menu on the left, it is possible to access the information of the reserves under DRAFD control. Click on notable areas to visualize the card of the reserve, and browse the map to discover more details on preserved areas.