I L  S I T O  I N T E R N E T  È  I N  F A S E  D I  R I E L A B O R A Z I O N E




Museo archeologico regionale "Antonino Salinas"
Polo regionale di Palermo per i Parchi e i Musei Archeologici















IL MUSEOPUBBLICAZIONIEVENTI E MOSTRE
ATTIVITÀ DIDATTICA INFORMAZIONI

BIBLIOTECAGALLERIASTRUTTURA AMMINISTRATIVA
 


                


Sono visitabili le collezioni del piano terra nel nuovo allestimento espositivo secondo i seguenti giorni e orari di apertura:
dal martedì al sabato h 9,30-18,30 - ultimo ingresso ore 18,00;
domenica e festivi h 9,30-13,30 - ultimo ingresso ore 13,00;
lunedì riposo settimanale.



Dal 1° marzo 2018 è possibile acquistare il biglietto di ingresso presso la biglietteria del museo o tramite il link diretto www.coopculture.it.

L'Archivio Fotografico e l'Archivio Storico sono consultabili su richiesta.
E' prevista la possibilità di studi e ricerche sui materiali archeologici depositati nei magazzini, previa autorizzazione della Direzione.

La Biblioteca è aperta alla consultazione con i seguenti orari: lunedi, martedì, giovedì e venerdì h 9,30-13,30/ mercoledì h 09,30-17,30.

La Biblioteca del Museo rimarrà chiusa al pubblico nei giorni 13 e14 agosto 2018.





EVGENY ANTUFIEV
When art became part of the Landscape. Chapter I

Dal 16 giugno a 4 novembre 2018

  La ricerca di Antufiev si ancora a iconografie simboliche di culture arcaiche. Le superfici ossidate e/o invecchiate delle ceramiche, delle fusioni e dei legni intagliati evocano antiche scoperte e appaiono come un "dono" rinvenuto nel paesaggio divenendo parte della Natura stessa.
  Identità ibride, capaci di generare assonanze tra mondi e epoche differenti, filtrate dalla cultura visiva del suo paese di provenienza (la Siberia) e dalla tradizione artigianale russa nel trattamento dei materiali.
  Il percorso espositivo si sviluppa al piano terra dell’edificio fino all’Agorà in cui le opere di Antufiev aprono un dialogo con i reperti e artefatti del museo.
  La mostra, a cura di Giusi Diana, è organizzata dall’Assessorato Beni Culturali della Regione Sicilia, dal Museo Salinas in collaborazione con la Collezione Maramotti ed è stata inserita negli Eventi Collaterali di Manifesta 12. 




LA PIETRA DI PALERMO
L'Antico Egitto fra Mito e Realtà

 
  Il 19 settembre alle 17:00 nel Bookshop del Culture Concept Store al Museo Salinas, dopo l'introduzione di 
Francesca Spatafora, Massimiliano Nuzzolo dell’Università Carlo IV di Praga, Direttore della Missione Archeologica di Abusir in Egitto, illustrerà le nuove scoperte sulla cosiddetta “Pietra di Palermo” fatte grazie all’aiuto di una nuova metodologia di analisi e riproduzione fotografica tridimensionale chiamata RTI.

  Nel corso della conferenza - per la prima volta - verranno resi noti i risultati di questa ricerca nonché i possibili ulteriori sviluppi di queste indagini.


Ingresso libero



SALINAS BY NIGHT


    Un'occasione speciale per vivere il Museo di notte con la visita guidata alla scoperta dei capolavori del Salinas.    

 Un archeologo condurrà i partecipanti tra le importantissime collezioni e materiali archeologici conservati nel Museo e provenienti da vari siti siciliani, tra cui le famose metope dei Templi selinuntini, definito il più importante complesso scultoreo dell’arte greca d'Occidente.

  Inoltre, l'apertura del Culture Concept Store offrirà ai visitatori la possibilità di una piacevole sosta tra il cafe e il bookshop.


Modalità di partecipazione

€ 10.00 ingresso e visita guidata
€ 5.00 under 18

dalle ore 19 alle 24
ultimo ingresso alle ore 23







Evento Facebook







NYSFERATU – SYMPHONY OF A CENTURY


 Sbarca a Palermo NYSFERATU, film di animazione della durata di 65 minuti, concepito e realizzato da Andrea Mastrovito, con oltre 30.000 disegni prodotti insieme a 12 fra i migliori allievi dell’Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo e dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Un progetto che fonde arte, cinema, letteratura, pratica del disegno e scienza del montaggio cinematografico, sguardo socio-politico e immaginario poetico-filosofico.

 L’ispirazione arriva dal film Nosferatu di Friedrich Wilhelm Murnau, capolavoro del cinema espressionista, uscito nel 1922 e a sua volta modellato sul Dracula letterario di Bram Stoker.

 Un film di Andrea Mastrovito Tour estivo con tre tappe istituzionali in Italia a cura di Lorenzo Giusti, Helga Marsala, Sergio Risaliti Bergamo | Firenze | Palermo Proiezione con sonorizzazione live di Bisan Toron (voce) e Simone Giuliani (piano) Via Crispi (ingresso da Via Filippo Patti).

Trailer





12 luglio  alle ore 21:15

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: urpmuseopa@regione.sicilia.it;

Ingresso libero (posti a sedere disponibili: 150)



 
NOSTOI/VIAGGI. PITTORE IN AFRICA
 
 Dal 31 maggio alle ore 19.00 sarà esposta per un lungo periodo nell'agorà del Salinas l'opera di Mario Merz "Pittore in Africa", enigma aperto dall’artista in una storica edizione della Biennale di Venezia (1984) quando la totale mancanza dell’Africa e dei suoi artisti alla kermesse lagunare interrogò Merz su “esisterà pure un pittore in Africa”.

 L'iniziativa costituisce il primo atto di questa speciale declinazione nata dalla collaborazione tra la Fondazione Merz e il Museo Salinas.

 Successivamente, si concretizzerà un collegamento concettuale e formale tramite l’esposizione, negli spazi della Fondazione Merz a Torino, di uno tra i reperti più rappresentativi del Museo Salinas durante il periodo della mostra dedicata a Mario Merz in programma dal 7 giugno al 16 settembre 2018.
   Nell’ambito e in collaborazione con la Settimana delle Culture 2018 il Museo Salinas inaugura la mostra “Dipinti, argenti e maioliche del Museo Nazionale di Palermo. Dalle collezioni all’arredo”.

   Vengono esposti al pubblico, per la prima volta dopo circa 70 anni, alcuni dipinti di varia cronologia, provenienti dalle collezioni storiche (principe di Belmonte, marchese Haus, marchesa di Torrearsa, Agostino Gallo, etc.) che nell’Ottocento andarono ad incrementare il Museo Nazionale; un gruppo di maioliche, frutto di donazioni e acquisti, provenienti per lo più da officine di Caltagirone; una sezione dedicata ad arredi sacri in argento, realizzati da argentieri siciliani in un arco cronologico che va dal XVII al XIX secolo; e infine quattro stipi in legno pregiato utilizzati come monetieri, eleganti contenitori di gioie e piccole preziosità.

   Si tratta di un'esposizione di opere storico-artistiche già facenti parte del patrimonio del Museo Nazionale di Palermo e rimaste presso l’antico edificio del Museo, sia a testimoni della ricchezza e varietà delle raccolte che avevano formato l’antico Museo, sia come elementi di arredo per una sede istituzionale che continuò la sua prestigiosa attività culturale, ospitando fino al 1987, oltre al Museo oggi intitolato a Antonino Salinas, anche gli uffici della Soprintendenza Archeologica per la Sicilia occidentale.






Progetto sociale “Mettiamo insieme i cocci”



  Il 14 marzo alle ore 16.30 saranno esposti fino a domenica 25 marzo in una sala del Museo alcuni vasi della Palermo punica, risalenti e circa 2.500 anni fa, ritrovati in frammenti e appena restaurati dai “ragazzi del Malaspina”.

Ingresso libero
Orario visite:
martedì-sabato ore 9.30-18.30
domenica ore 9.30-13.00
Lunedì riposo settimanale


Comunicato                                           Evento Facebook







Creare connessioni

Musei, territori e comunità




Workshop a cura di Francesca Spatafora













Giustiniano. Politica e legislazione nella transizione fra antichità e medioevo

 
Incontro su Giustiniano e presentazione del libro di Pierre Maraval "Giustiniano. Il sogno di un impero cristiano universale"


Venerdì 19 gennaio ore 16:30
Ingresso libero



Inaugurazione mostra
"The Match"

 
 Il 15 novembre alle ore 18 si inaugura la mostra “The Match” nata da una collaborazione tra l’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e Identità Siciliana e il British Museum di Londra.

 Per la prima volta verranno esposti e messi a confronto con le opere originali i disegni realizzati dai due giovani architetti, William Harris e Samuel Angell, che nel 1823 scoprirono le metope del Tempio C di Selinunte.

 La mostra sarà visitabile fino al 11/3/2018

 Ingresso libero

Orari: mar-sab: 9.30-18; Domenica e festivi: 9,30-13;
Lunedì: riposo settimanale





Evento Facebook                               Clip

     



IL MUSEO PUBBLICAZIONI EVENTI E MOSTRE
ATTIVITÀ DIDATTICA
INFORMAZIONI BIBLIOTECA GALLERIA STRUTTURA AMMINISTRATIVA