PROGETTO SCUOLA MUSEO - PROGRAMMA DELLE ATTIVITA'

Il giorno 24 marzo si svolgerà la prima giornata del progetto Scuola-Museo “Archeosub: l’Archeologia Subacquea nelle Scuole. Il mare come museo diffuso”.
Il progetto, redatto dal Servizio per il Coordinamento delle Ricerche Archeologiche Sottomarine del Dipartimento Regionale dei Beni Culturali ed Ambientali e dell’Educazione Permanente, si propone di diffondere nella scuola le problematiche riguardanti il grande ed interessante patrimonio storico-archeologico che giace o che è stato recuperato nei fondali isolani, mettendo in rilievo il ruolo della Sicilia negli intensi e frequenti collegamenti con l’intero Mediterraneo.
Esso prevede, per l’anno scolastico 2004, una serie di lezioni formative del corpo docente delle scuole medie statali del Comune di Palermo che hanno aderito all’iniziativa, nonché la realizzazione di una pubblicazione didattica in grado di catturare l’attenzione di un pubblico giovanile e diverse attività rivolte agli allievi.
Il corso di aggiornamento, che nella giornata del 24 annovera la partecipazione dei professori Sebastiano Tusa e Stefano Medas e la presenza delle scolaresche, seguiterà il 30 e 31 marzo e il 1 aprile.
Le lezioni si svolgeranno dalle ore 15.15 alle 18.30 presso il Museo Archeologico Regionale “A. Salinas”, che ha offerto la propria ospitalità e ha contribuito all’iniziativa con la creazione di un itinerario didattico di archeologia subacquea appositamente studiato.
La giornata di chiusura, in data da destinarsi, sarà dedicata all’incontro con l’Amministrazione e alla visita guidata per gli insegnanti al percorso didattico del Museo, e vedrà la partecipazione della responsabile dei progetti di Educazione Permanente del Dipartimento, dott.ssa Assunta Lupo.
A corredo delle attività di aggiornamento, nelle scuole saranno organizzate piccole mostre didattiche con pannelli esplicativi, reperti ed attrezzature tecniche normalmente impiegate.
Compatibilmente con le attività del nucleo subacqueo del Servizio Ricerche Archeologiche Sottomarine, saranno previste visite delle scolaresche in luoghi oggetto di indagini subacquee al fine della comprensione delle metodologie d’intervento.
Al termine del percorso formativo le scuole saranno invitate ad organizzare dei laboratori didattici per la produzione di disegni, ipertesti, od altri elaborati (modellistica, ceramica, cartapesta, mosaico, pasta di sale, ecc.). I lavori saranno proposti per la pubblicazione sul sito internet dell’Assessorato.
Nel prossimo anno ci si augura di poter offrire il progetto alle scuole dell’intera Provincia di Palermo e successivamente alle altre province, con il coinvolgimento, via via, dei relativi musei.