Deposito legale

Dal 2 settembre 2006 è in vigore la nuova normativa sul deposito legale:

Norme relative al deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all'uso pubblico" Legge n. 106 del 15 aprile 2004  (pdf - 65 kb)

Regolamento recante norme in materia di deposito legale dei documenti di interesse culturale destinati all'uso pubblico" DPR n. 252 del 3 maggio 2006 (pdf - 61kb)

Elenco degli istituti depositari dei documenti della produzione editoriale regionale:

DM 28-12-2007 (pdf - 91kb) del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana n. 38 del 14-02-2008.

Modalità di consegna dei "documenti stampati" pubblicati in Sicilia e oggetto di deposito legale.

Modulistica

*  *  *  *  *  *

Modalità di consegna dei "documenti stampati" pubblicati nella Regione Sicilia e oggetto di deposito legale

 

Soggetti obbligati al deposito legale:

  • L' editore o comunque il responsabile della pubblicazione, sia persona fisica che giuridica;

  • Il tipografo, ove manchi l'editore (L. n. 106/2004, art.3)

N.B. Gli editori, o il tipografo, ove manchi l'editore, che fanno richiesta di CIP, devono includere nell'invio, come da convenzione, una ulteriore copia per la Biblioteca centrale della Regione siciliana.

Istituti depositari

  • Biblioteca Centrale della Regione Sicilia

depositaria dei:

  1. documenti stampati, compresi quelli realizzati per essere fruibili da parte di soggetti disabili;

  2. documenti diffusi su supporto informatico (ad eccezione dei documenti su supporto informatico di cui all’art. 32, comma 2 del DPR 3 Maggio 2006 n. 252);

  • Centro Regionale per il catalogo

sede di conservazione dei documenti sonori e video, documenti fotografici, film, soggetti, trattamenti e sceneggiature cinematografiche e sceneggiature cinematografiche su qualsiasi supporto;

  • Museo Regionale di Arte Contemporanea

sede di conservazione dei documenti di grafica d’arte e video d’artista;

  • Biblioteca Comunale, Agrigento

  • Biblioteca Comunale, Caltanissetta

  • Biblioteca Regionale Università di Catania

  • Biblioteca Comunale, Enna

  • Biblioteca Regionale Universitaria, Messina

  • Biblioteca Comunale, Palermo

  • Biblioteca Comunale, Ragusa

  • Biblioteca Comunale, Siracusa

  • Biblioteca “Fardelliana” per la Provincia di Trapani

sedi di deposito della seconda copia, secondo il territorio provinciale di competenza.

 

Documenti destinati al deposito legale:

  • Libri

  • opuscoli;

  • pubblicazioni periodiche;

  • carte geografiche e topografiche;

  • atlanti;

  • manifesti;

  • musica a stampa;

  • documenti per essere fruibili da parte di soggetti disabili;

  • documenti sonori e video, i film, i soggetti, i trattamenti e le sceneggiature;

  • documenti fotografici e i video d'artista che siano accompagnati, nella loro ordinaria modalità di diffusione al pubblico, dai documenti di cui al comma 4 dell'art. 6 - DPR 252/2006.

I documenti destinati al deposito legale sono quelli prodotti totalmente o parzialmente in Italia, offerti in vendita o altrimenti distribuiti e comunque non diffusi in ambito esclusivamente privato (L. n.106/2004 art. 1 comma 3).

 

Elementi identificativi da apporre ai documenti stampati:

Nome, ovvero denominazione o ragione sociale e domicilio o sede legale del soggetto obbligato al deposito;

Anno di effettiva pubblicazione o produzione o diffusione in Italia;

Codice identificativo corrispondente (ISBN oppure ISSN) se utilizzato (vedi art. 10 - DPR 252/2006).

 

Tempi di consegna:

I documenti vanno consegnati alla Biblioteca direttamente o con ogni altro mezzo entro 60 gg. dalla prima distribuzione al pubblico (vedi art. 7 - DPR 252/2006).

 

Modalità di consegna:

  • I documenti vanno inviati in due copie (una alla Biblioteca centrale della Regione siciliana e l'altra alla Biblioteca della Provincia di appartenenza), su ciascuna copia va apposta la scritta: "esemplare fuori commercio per il deposito legale agli effetti della legge 15 aprile 2004, n.106" e gli elementi identificativi sopra elencati (vedi art. 10 - DPR 252/2006).

  • I documenti devono essere racchiusi in plichi recanti all'esterno la dicitura: "esemplari fuori commercio per il deposito legale agli effetti della legge 15 aprile 2004, n.106" nonché nome ovvero denominazione o ragione sociale e domicilio o sede legale del soggetto obbligato al deposito (vedi art. 7 - DPR 252/2006).

  • All'interno di ogni plico deve essere inserito, in due copie, l'elenco dei documenti inviati.

  • L'elenco deve riportare per ciascun documento, gli elementi identificativi necessari alla sua individuazione (vedi art. 7 - DPR 252/2006).

  • La Biblioteca, dopo aver effettuato il controllo sul contenuto del plico, se non ha riscontrato irregolarità, restituisce, opportunamente vidimata, una delle copie dell'elenco inviato. Tale copia costituisce ricevuta e dovrà essere conservata dal soggetto interessato come prova dell'avvenuta consegna (vedi art. 7 - DPR 252/2006).

  • Ove venga utilizzato il servizio pubblico postale, l'obbligo di deposito legale si intende assolto mediante la consegna ai relativi uffici del plico contenente i documenti oggetto di deposito legale e dell'elenco in due copie dei documenti inviati (vedi comma 6, art. 7 - DPR 252/2006)

  • La consegna dei documenti, effettuata direttamente o tramite corriere, potrà avvenire dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00.

  • La Biblioteca rilascerà apposita ricevuta di avvenuta ricezione del plico, che dovrà essere confezionato e dovrà riportare i dati prescritti.

Esonero totale:

Estratti, bozze di stampa, registri e modulistica, elenchi di protesti cambiari e documenti assimilabili; mappe catastali; materiale di ordinaria e minuta pubblicità per il commercio, nonché le ristampe inalterate (vedi art. 8 - DPR 252/2006).

 

Esonero parziale:

Deve essere consegnata una sola copia per le opere che abbiano una tiratura limitata non superiore ai 200 esemplari o un valore commerciale non inferiore a 15.000,00 euro per ciascun esemplare… (vedi art. 9 - DPR 252/2006).

 

Particolari categorie di documenti stampati e speciali criteri e modalità di deposito (vedi art. 9 - DPR 252/2006):

In deroga a quanto stabilito dagli articoli 6 e 7 del DPR 252/2006, la consegna dei manifesti, dei giornali quotidiani e dei periodici settimanali, quindicinali e mensili può essere effettuata in forma cumulativa, secondo scadenze da concordarsi con gli istituti depositari.

 

Modulistica

 

Scarica il modulo:   Monografie.xls  -  Periodici.xls  -  Giornali.xls

 

Per ulteriori chiarimenti e informazioni rivolgersi alla dott.ssa M.C. Moavero, responsabile dell'Unità operativa III - Acquisizioni (bcrs.uo3@regione.sicilia.it).

Link utile: Direzione Generale per i Beni Librari, gli Istituti Culturali ed il Diritto d'Autore Deposito Legale

aggiornato al 05/08/08