BibliotecaRegionaleMessina

Eventi 2014

_____________________________________________________________________________

Il Cortile dei Gentili 2014

_____________________________________________________________________________

  • 30 novembre - 28 gennaio 2015

Il sacro degli altri.

La mostra ha presentato una serie di straordinarie immagini provenienti da svariate località siciliane documentando in tutta la sua variegata fenomenologia la quantità e qualità dei culti introdotti nella nostra isola dalle comunità di migranti che a vario titolo ne hanno negli ultimi decenni arricchito il panorama demografico...

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 17 dicembre

Forme associative, palesi e occulte. Si può uscire dalla logica settaria?

L’espressione “forme associative” comprende realtà assai diverse tra loro. Lo Scoutismo, il Rotary Club, una Confraternita, il F.A.I., Medici senza Frontiere, la Massoneria, il Touring Club Italiano, la Società di Storia Patria e svariati altri sodalizi, sono queste forme associative fondate tutte, in diversa misura, sull’accordo che tiene insieme chi ne fa parte al fine di perseguire gli scopi più svariati. E’ abbastanza scontato registrare come aggregazioni di ogni tipo abbiano fatto parte, da che mondo è mondo, delle articolazioni sottese alla vita di qualunque società...

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 26 novembre

Contro la messinesità. Come costruire insieme la “messinitudine”.

Il concetto di identità, nel comune sentire di gran parte della comunità messinese, è sempre stato indicato (almeno negli ultimi decenni) con un termine ritenuto evidentemente il più idoneo a rappresentarla. Tale termine è la cosiddetta messinesità...

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 29 ottobre

Uno sguardo sul Ponte. C’è ancora chi ci crede? E a cosa servirebbe?

Sul Ponte di Messina (ponte sullo Stretto di Messina, ponte tra Scilla e Cariddi) sono stati versati fiumi d’inchiostro. Al fine di valutarne la fattibilità per decenni sono stati, anche, versati denari pubblici “a tinchitè”; dato questo filosoficamente interessante in quanto dimostra ancora una volta come assai spesso il non-essere condizioni pesantemente l’essere, la realtà futura (immaginata e sognata) faccia quasi sempre aggio su quella (concreta) presente...

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 4 ottobre

“Medichesse. La vocazione femminile alla cura”
Un viaggio tutto al femminile attraverso i secoli per raccontare l’antica sapienza femminile

approfondimento

_____________________________________________________________________________

  • 24 settembre

I nuovi messinesi. Migranti: li preferiamo enclave o integrati?

Migranti. E chi non lo è, da Abramo in poi?
Da alcuni decenni i nostri paesaggi urbani si sono arricchiti e differenziati. La presenza di numerose comunità di migranti, giunti nel nostro Paese per i motivi più disparati - quasi sempre riconducibili a drammatiche necessità di sopravvivenza a carestie, guerre, pulizie etniche, povertà - con la speranza di trovare qui, in paesi ritenuti civili e al riparo dalle diverse forme di barbarie che affliggono le loro patrie, un luogo in cui tornare a costruire, a progettare (e anche in cui tornare ad essere cittadini), ci ha posto, forse per la prima volta nella nostra storia, nella condizione di condividere la vita quotidiana con genti “altre da noi”. Genti in qualche misura intenzionate e disposte a ricominciare a vivere presso culture anch’esse segnate dalla diversità dei costumi, delle fedi, delle ritualità, degli stili di vita...

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 4 agosto - 19 settembre

Geografia, navigazione astronomica, sapere medico nel Mediterraneo di don Giovanni D'Austria

In occasione delle manifestazioni per la VI edizione dello Sbarco di don Giovanni d’Austria a Messina, la Biblioteca Regionale espone carte geografiche del Mediterraneo e volumi che esemplificano le conoscenze geografiche del tempo e i sistemi per tracciare le rotte, e testi di medicina, tra i quali opere di Marcello Capra, medico personale di don Giovanni. Le opere avranno didascalie in italiano e inglese.
L’evento si inserisce nelle manifestazioni previste per la VI edizione dello Sbarco di don Giovanni d’Austria a Messina per la Battaglia di Lepanto, organizzate dall’associazione culturale Aurora, in collaborazione con numerose Istituzioni messinesi, fra le quali la Marina Militare e l’Autorità Portuale di Messina.

_____________________________________________________________________________

  • 25 giugno

Questione meridionale. Esiste una terza via tra Borbone e Savoia?

Per “questione meridionale” si intende ordinariamente la ricerca delle – e al contempo il dibattito sulle - ragioni che avrebbero determinato e, con il trascorrere del tempo, progressivamente aggravato la situazione di sottosviluppo economico e sociale del Mezzogiorno d’Italia, fin dal costituirsi dell’Italia moderna.
Tra le analisi condotte da quanti – politici, storici, sociologi etc. – si siano occupati dell’argomento, il campo si è equamente diviso tra i difensori dell’assetto inaugurato dai nuovi sovrani d’Italia con la proclamazione dello Stato Unitario, tra coloro che viceversa hanno visto in tale evento l’inizio di un irreversibile decadimento socio-politico conseguente alla sconfitta dei Borbone, e infine tra coloro i quali hanno valutato positivamente - ancorché dipanatosi all’interno di una storia fatta di luci e di ombre - il faticoso cammino democratico avviato con la costituzione della Repubblica Italiana...

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 16 maggio - 4 giugno

S. Francesco di Paola cammina sulle acque. Una str@da nel mare.

Il Comitato Miracolo dello Stretto Messina 2014, la Parrocchia Santa Maria dell’Arco di Messina, la Confraternita San Francesco di Paola di Messina, l'EAR Teatro Vittorio Emanuele di Messina e la Biblioteca Regionale Universitaria Giacomo Longo di Messina nella ricorrenza del 550° anniversario del prodigioso attraversamento dello Stretto compiuto da San Francesco di Paola (4 aprile 1464), hanno allestito un’esposizione di diversi materiali sul tema, distribuiti in diverse sezioni che hanno costituito unità omogenee introdotte e illustrate da pannelli didattici. Le varie sezioni espositive hanno previsto: libri antichi e moderni; incisioni e stampe di varie epoche; riproduzioni della vasta produzione pittorica in Europa nei secoli; medaglie e alcune importanti opere d’arte tipiche attinenti al tema dell’esposizione.
Far vela col mantello
_____________________________________________________________________________

  • 28 maggio

Cortile dei Gentili – Pace e guerra. Chi le vuole, chi le combatte.

Hannah Arendt
La guerra non restaura diritti, ridefinisce poteri.
J. e K. McGinnis
La pace non è assenza di conflitto. Il conflitto è un fatto inevitabile della vita quotidiana: conflitti interiori, interpersonali, tra gruppi e internazionali. La pace consiste nell’affrontare in modo creativo i conflitti. Pace è il modo di procedere per risolvere i conflitti in modo tale che entrambe le parti vincano, con accresciuta armonia come conseguenza dl conflitto e della sua risoluzione. La risoluzione è pacifica se i partecipanti arrivano a voler cooperare in modo più completo e si trovano nella condizione di poterlo fare...

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 20 - 24 maggio

Progetto Scuola 2013 - 2014. I Teatri Siciliani.

Il Progetto Scuola-Biblioteca 2013/2014, è giunto alla sua ottava edizione. Dal 20 al 24 maggio 2014 presso il Foyer del Teatro Vittorio Emanuele di Messina si è tenuta la mostra degli elaborati realizzati dagli studenti relativi al Progetto Scuola 2013 - 2014 della Biblioteca Regionale di Messina.
Quest’anno il tema del Progetto Scuola é stato: ”I teatri siciliani: conoscere e scoprire la storia, la varia architettura e gli altri aspetti dei teatri siciliani e dell’attività teatrale in Sicilia, con particolare attenzione a Messina e al suo territorio”.
Nel corso dello svolgimento del Progetto, i ragazzi hanno effettuato ricerche sui materiali della Biblioteca, e hanno partecipato ad incontri culturali su temi e aspetti del teatro, con particolare attenzione alla storia, alla letteratura e all’architettura del Teatro in Sicilia. Il progetto ha coinvolto 800 studenti appartenenti a dieci Istituti Scolastici cittadini di ogni ordine e grado.
La realizzazione dell’iniziativa è stata supportata da: Arch. Teresa Altamore, Prof.ssa Rita Colosi, Dott.ssa Sandra Conti, Prof.ssa Alba Crea, Dott.ssa Dorotea Feliciotto, Dott.ssa Sara Gargano, regista Salvatore Ingegneri, Dott.ssa Cristina Lo Presti, Prof. Giovanni Molonia, Prof. Matteo Pappalardo, Dott.ssa Natalia Russo, Prof. Dario Tomasello, Dott.ssa Katia Trifirò che hanno collaborato con il Direttore della Biblioteca Dr. Mario Sergio Todesco e con le Dirigenti Responsabili Dott.ssa Laura E. Silipigni, Dott.ssa Silvana Curzio e le referenti del Progetto Scuola 2013/14 Emilia Fotia, Nerina Vinci, Rosanna Mirenda e Giuseppa De Domenico con la collaborazione di Pina Crupi, Maria Bardetta, Adriana Briguglio e per la parte informatica Franco Catania ed Angelo Cosenza.
_____________________________________________________________________________

  • 2 - 9 maggio

Grecia e Magna Grecia. Mostra di fotografi greci e italiani.

La Biblioteca Regionale Universitaria Giacomo Longo di Messina nel salone eventi ha organizzato la sesta tappa della mostra itinerante di fotografi greci ed italiani. L’obiettivo della mostra è stato quello di creare rapporti stabili di collaborazione fra la Grecia insulare Dell’Egeo e l’Italia centrale e meridionale, finalizzati allo scambio culturale, allo sviluppo ed alla competitività del turismo. L'inaugurazione della mostra è avvenuta alle ore 17,30 del 2 maggio ed è stata presenziata dal nuovo Assessore ai Beni Culturali e Ambientali Giusy Furnari.

le foto sulla mostra

_____________________________________________________________________________

  • 30 aprile

Cortile dei Gentili – La Chiesa e Messina. Le messi biondeggiano. Ci sono operai?

"L’azione" – che è lecito definire profetica - svolta da Papa Francesco nel suo primo anno di pontificato ha avuto, tra i tanti suoi meriti, anche quello di svelare una contraddizione che ha investito ai nostri giorni la Chiesa Cattolica, consistente nella condanna esplicita, spesso formulata da una parte di essa, di una modernità della quale viene registrata - a volte con toni apocalittici - la radicale distanza dai valori e dai principî del Vangelo.

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 26 marzo

Cortile dei Gentili – Consumo, decrescita. In un mondo con poche risorse è ancora possibile vivere “de claritate in claritatem”?

“Lo sviluppo delle conoscenze preistoriche e archeologiche tende a disporre nello spazio forme di civiltà che eravamo propensi a immaginare come successive nel tempo. Il che significa due cose: anzitutto che il «progresso» (se questo termine è ancora adatto a designare una realtà diversissima da quella a cui era stato in un primo tempo applicato) non è né necessario né continuo; procede a salti, a balzi, o, come direbbero i biologi, per mutazioni […..].

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 26 febbraio

Cortile dei Gentili – “Povertà. Chi sono i nuovi poveri, quali le nuove povertà.”

Il panorama che fa da sfondo alle nostre giornate storiche è caratterizzato da una pluralità di “povertà”, ossia di privazioni, a vario titolo, di mezzi materiali, di risorse culturali, di energie etiche e spirituali con cui fronteggiare le criticità del presente e attraversare - più o meno indenni - la crisi di valori che investe oggi, tra le altre, anche la società italiana.

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 15 febbraio

Notte della Cultura 2014

La Biblioteca Regionale Universitaria G. Longo di Messina ha aderito alla Notte della Cultura tenutasi a Messina il 15 febbraio 2014. L'evento è stato un omaggio corale ad Antonello da Messina. La Biblioteca ha proposto il seguente programma:

ore 20,00: Esposizione di libri e documenti, provenienti dai Fondi della Biblioteca, su Antonello da Messina e i suoi tempi

ore 22,00: Letture antonelliane: "Sciascia su Antonello", a cura dell'attore Antonio Lo Presti

ore 22,30: Conferenza: "I luoghi originari di Antonello. La Contrada Dei Sicofanti" tenuta dal dr. Carmelo Micalizzi

ore 23,15: Letture antonelliane: "tracce letterarie su Antonello (Consolo, Campanile, Perec)", a cura dell'attore Antonio Lo Presti

Contestualmente è stato possibile apprezzare i 16 pannelli esposti durante la mostra "HITTORFF".

La Biblioteca è stata fruibile al pubblico per l'intera manifestazione.

Per saperne di più...

_____________________________________________________________________________

  • 29 gennaio

Cortile dei Gentili – “Identità: A cosa (e se) serve in un mondo che cambia.”

Si è trattato di riflettere, per usare un’espressione crociana, su ciò che è vivo è ciò che è morto nel concetto d’identità o, come avrebbe potuto esprimere il problema un antropologo contemporaneo, sulle promesse e minacce dell’identità.

Per saperne di più...