» MARIO MINNITI
Mario Minniti nasce a Siracusa l’8 dicembre 1577. A 15 anni, dopo la morte del padre, inizia il suo apprendistato artistico che, intorno al 1593, lo porterà a Roma dove stringerà amicizia con il Caravaggio.
Frequentando la stessa bottega insieme al Merisi, Minniti ne diventa amico, collaboratore, copista e persino modello. Dopo il soggiorno romano, la presenza dell’artista è attestata in Sicilia nel 1606, quando si impegna a dipingere una Madonna del Soccorso per la chiesa di San Giovanni Battista di Vizzini, opera oggi perduta. A Siracusa, dove mantiene un’attiva bottega, nel 1608 accoglie, secondo le fonti, Caravaggio in fuga da Malta, procurandogli forse la commissione del Seppellimento di santa Lucia (oggi a Siracusa, Palazzo Bellomo). L’attività artistica di Minniti si svolge tra Siracusa e Messina, con soggiorni anche a Malta e Palermo. Tra le opere più note: a Siracusa il San Benedetto che predispone la propria sepoltura e l’intenso Martirio di santa Lucia; a Messina la Decollazione di san Giovanni Battista e il Miracolo della vedova di Naim, dipinto già apprezzato ai tempi del pittore. Muore a Siracusa il 22 novembre 1640 e viene sepolto nel convento di San Domenico. Tra i suoi seguaci le fonti ricordano i fratelli Giuseppe e Giovanni Reati.

 
» HOME
» LA MOSTRA
» LE OPERE
» IL CATALOGO
» MARIO MINNITI
» PALAZZO BELLOMO
» INFORMAZIONI
» CON IL CONTRIBUTO DI
Regione Siciliana
Assessorato Beni Culturali, Ambientali e P.I.
Dipartimento Beni Culturali, Ambientali ed E.P.
Galleria Regionale
di Palazzo Bellomo Siracusa

 
Copyright 2004, Galleria Regionale di Palazzo Bellomo Siracusa.  All rights reserved. |