testa
trasp
trasp
Tornano in Sicilia dopo 30 anni gli argenti di Morgantina

Sedici splendidi argenti, risalenti al III secolo avanti Cristo, furono trafugati da tombaroli dalla cosidetta "Casa di Eupolemos" nei pressi di Aidone e trasportati clandestinamente al Metropolitan Museum di New York, dove furono casualmente rinvenuti nel 1998.
Dopo un accordo con il Ministero dei Beni Culturali e l'assessorato regionale ai Beni culturali gli argenti sono stati trasferiti a Roma dove sono rimasti esposti al Museo nazionale di Palazzo Massimo. Sono stati esposti al Museo archeologico regionale A. Salinas di Palermo, prima di trovare definitiva collocazione al Museo archeologico regionale di Aidone (EN).

argenti morgantina

insieme degli argenti di Morgantina