Sala dei mosaici


sala_mosaici_2
sala_mosaici_1

 


La maggior parte dei pavimenti musivi esposti nella "SALA MOSAICI", al secondo piano del Museo, proviene dalla casa romana rinvenuta in Piazza della Vittoria a Palermo alla fine dell'800.
Fra questi il grande quadro di "Orfeo che incanta le belve" Ŕ il complesso pavimento con stagioni, venti, divinitÓ, amori di Zeus ecc. il cui significato Ŕ stato interpretato come allusivo ai vari momenti dell'iniziazione ai culti dionisiaci, in voga in etÓ Severiana (III sec. d.C.).
Si segnala inoltre un mosaico del IV sec. d.C. proveniente da Salemi con delfino e scritta "xaire" (benvenuto).
Completano l'esposizione cinque pannelli con pitture parietali da Solunto con maschere teatrali, festoni e bende (I sec. a.C.).