CIRCOLARE 10 gennaio 1996 n prot 35

G.U.R.S. 20 gennaio 1996, n. 4

ASSESSORATO

 

DEI BENI CULTURALI ED AMBIENTALI

 

E DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

POP 95/99. Trasmissione istanze.

 

Vista la circolare della Presidenza della Regione n. 83 del 13 dicembre 1995, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana (supplemento ordinario) n. 64 del 16 dicembre 1995, questo Assessorato, anche in considerazione di quanto espressamente specificato al punto 4 della circolare citata, considera valida ed efficace ai fini delle procedure di evidenza pubblica l'attivitÓ messa in opera attraverso l'apposito invito a presentare istanze (circolare prot. n. 1520/I3B, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 35/I del 24 luglio l993 e successiva proroga Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 51/93 del 30 ottobre 1993, circolare n. 79/13B del 18 ottobre 1993).

In considerazione dello slittamento dell'approvazione del POP 1994/99 al settembre 1995 si considerano riaperti i termini per la presentazione delle istanze.

Alla luce di quanto sopra sono considerate utili le istanze fin qui pervenute.

Gli enti che avessero giÓ provveduto anche successivamente al 30 novembre 1993 a trasmettere, tramite le Soprintendenze responsabili territorialmente, le schede tecniche di progetto pubblicate in uno alla circolare n. 1520 del 1993 giÓ citata, sono invitati a completare entro il 31 gennaio 1996 la propria documentazione secondo quanto indicato dalla circolare Presidenza della Regione in particolare al punto 2.1.1., lett. “a” 4¬, 5¬ e 6¬ alinea.

Le Soprintendenze, ove non avessero giÓ provveduto, trasmetteranno tutte le istanze corredate dai progetti ricevute, anche successivamente al 31 novembre 1993, con il prescritto parere e indicando la prioritÓ da assegnare al progetto stesso secondo i parametri giÓ utilizzati in precedenza.

Tutti gli enti aventi diritto che, viceversa, non avessero mai avanzato alcuna istanza in precedenza, ma in possesso di progetti rispondenti ai requisiti di cantierabilitÓ possono trasmettere i progetti a questo Assessorato ed alle Soprintendenze competenti entro la data 31 gennaio 1996 seguendo le modalitÓ previste dalla citata circolare Assessorato dei beni culturali n. 1520 del 1993 ed allegata scheda completata dalla documentazione prevista dalla circolare Presidenza della Regione n. 83/95.

L'Assessore: PANDOLFO