CIRCOLARE 13 aprile 2000 n 6

G.U.R.S. 5 maggio 2000, n. 21

ASSESSORATO

 

DEI BENI CULTURALI ED AMBIENTALI

 

E DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Contributi per l'acquisto da parte dei comuni di strumenti e/o costumi tradizionali. Legge regionale 6 aprile 1996, n. 19.

 

Avvertenze generali

La presente circolare disciplina gli adempimenti e le procedure per accedere ai contributi erogati dalla Regione Siciliana tramite l'Assessorato regionale dei beni culturali, ambientali e della pubblica istruzione - Direzione regionale beni culturali, ambientali ed educazione permanente, in attuazione della legge regionale 6 aprile 1996, n. 19, art. 8, comma 5°: "Contributi ai comuni, pari al 95% della spesa necessaria per l'acquisto di strumenti musicali e/o costumi tradizionali, finalizzati alla formazione o al potenziamento di propri complessi folklorici che assicurino concerti gratuiti in favore della comunità".

Il termine utile per la presentazione delle istanze e della documentazione è perentoriamente fissata al trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione della presente circolare nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

Qualora il termine di presentazione venga a scadenza in un giorno festivo o prefestivo, detto termine si intende protratto al primo giorno non festivo immediatamente seguente.

La documentazione si considera prodotta in tempo utile se presentata entro e non oltre il termine stabilito all'Assessorato regionale dei beni culturali ed ambientali e della pubblica istruzione - Direzione beni culturali, ambientali ed educazione permanente, via delle Croci n. 8 - Palermo. A tal fine si terrà conto del timbro a data apposto dall'ufficio postale.

Documentazione preventiva per la richiesta dei contributi:

1) istanza di contributo a firma del sindaco;

2) delibera, con la quale si autorizzi il sindaco a presentare istanza e nella quale si evidenzi la destinazione precisa degli strumenti e/o dei costumi tradizionali da acquistare e l'impegno da parte dell'amministrazione comunale ad assicurare concerti folklorici gratuiti in favore della comunità, nonché si determini di porre a carico del proprio bilancio una somma non inferiore al 5% della spesa che si andrà a sostenere per l'acquisto dei suddetti strumenti musicali e/o costumi tradizionali;

3) dettagliata relazione a firma del sindaco sulla destinazione d'uso degli strumenti musicali e/o dei costumi tradizionali eventualmente acquistati e sull'attività del complesso folklorico cui si intendono assegnare;

4) preventivo di spesa per l'acquisto di strumenti musicali e/o costumi tradizionali, rilasciato da ditte specializzate nel settore, munito del visto di congruità dei prezzi rilasciato dagli uffici comunali;

5) dichiarazione di accettazione del contributo a firma del sindaco (secondo l'allegato A).

Documentazione per l'erogazione del saldo:

1) ordinanza del sindaco, con la quale si determini e autorizzi l'acquisto degli strumenti musicali e/o dei costumi tradizionali, ai sensi dell'art. 12 della legge regionale n. 4 dell'8 gennaio 1996 e successive modifiche ed integrazioni;

2) copie conformi dei mandati di pagamento con relative fatture;

3) dichiarazione del sindaco di presa in carico degli strumenti musicali e/o costumi tradizionali acquistati e dei relativi numeri di inventariazione al patrimonio mobiliare del comune.

L'Assessore: MORINELLO

 

Allegato A

 

                             All'Assessorato regionale dei beni culturali

                              ed ambientali e della pubblica istruzione

                              Gruppo XI/BC

                              Via delle Croci n. 8 - 90141 Palermo

 

  Il sottoscritto ...........................................................

nato ............................. a..................... il ................

quale rappresentante legale del .............................................

codice fiscale dell'ente ........................... in relazione all'istanza

presentata all'Assessorato regionale dei beni culturali ed ambientali e della pubblica istruzione, ai fini di beneficiare del contributo previsto dall'art. 8 della legge regionale n. 19 del 6 aprile 1996

 

                                     Dichiara

 

  1) di accettare il contributo concesso sul cap. 38139 esercizio finanziario 2000;

  2) di essere a piena conoscenza delle disposizioni contenute nella legge regionale 6 aprile 1996, n. 19, art. 8, comma 5, nonché di quelle contenute nella circolare assessoriale che regola le modalità dei contributi relativi;

  3) che la parte della spese non coperta dal contributo regionale sarà a carico dell'ente dichiarante;

  4) di accettare la modalità di concessione ed erogazione del contributo regionale secondo quanto stabilito dalla legge regionale 6 aprile 1996, n. 19 e la clausola che qualora l'Assessorato non riconosca le finalità dell'iniziativa potrà revocare, in tutto o in parte, il contributo disposto e che a tal fine l'Assessorato potrà anche incaricare propri funzionari ed esperti per eventuali accertamenti.

 

        .................. lì ..................

 

                                                      Firma

                                    .........................................