CIRCOLARE 16 ottobre 2001, n. 15

G.U.R.S. 23 novembre 2001, n. 55

ASSESSORATO

 

DEI BENI CULTURALI ED AMBIENTALI

 

E DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

 

Procedure per l'erogazione dei contributi previsti dall'art. 9 della legge regionale n. 44/85 in favore degli enti locali per il restauro e l'adattamento di edifici di interesse storico e/o valore artistico o di immobili di proprietà degli stessi, nonché per l'acquisto di attrezzature, strumenti musicali ed arredamenti necessari allo svolgimento di attività musicali e teatrali - Anno 2001.

 

L'Assessorato regionale dei beni culturali ed ambientali e della pubblica istruzione eroga contributi in favore degli enti locali per il restauro e l'adattamento di edifici di interesse storico e/o valore artistico o di immobili di proprietà degli stessi, nonché per l'acquisto di attrezzature, strumenti musicali ed arredamenti necessari allo svolgimento di attività musicali e teatrali (cap. 776402 del bilancio della Regione Siciliana).

Al fine di consentire la programmazione dell'intervento regionale, gli enti locali che intendono avvalersi delle provvidenze previste dall'art. 9 della legge regionale n. 44/85 dovranno far pervenire le istanze all'Assessorato regionale dei beni culturali ed ambientali e della pubblica istruzione - Dipartimento regionale dei beni culturali, ambientali ed educazione permanente - Gr. XI/B.C. - via delle Croci, 8 - 90139 Palermo, entro e non oltre trenta giorni dalla data di pubblicazione della presente circolare nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

Le richieste potranno essere spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, entro e non oltre il termine sopraindicato (farà fede, in ogni caso, il timbro postale).

 

Documentazione preventiva

Gli enti locali, per accedere ai benefici della legge regionale n. 44/85, art. 9, dovranno produrre la sottoelencata documentazione in duplice copia:

1) istanza di contributo, contenente ogni utile elemento che consenta di valutare le finalità previste dalla legge;

2) delibera, che autorizzi il legale rappresentante dell'ente a presentare istanza di contributo, da cui risultino la specifica destinazione dell'immobile da restaurare ad attività musicali e teatrali, nonché la quota finanziaria a carico del proprio bilancio, necessaria per far fronte alla spesa non coperta dal contributo regionale e approvativa del progetto di cui ai successivi punti 7 e 8:

3) titolo di proprietà dell'immobile oggetto dell'intervento e dichiarazione sostitutiva, resa nelle forme legali da parte del legale rappresentante dell'ente richiedente;

4) dichiarazione rilasciata dalla Soprintendenza, territorialmente competente, attestante che l'immobile presenta interesse storico e/o valore artistico ai sensi del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490 o copia conforme del provvedimento di notifica del vincolo ai sensi delle vigenti leggi di tutela (detta documentazione dovrà essere prodotta nell'ipotesi che l'intervento di restauro sia da realizzare su immobili di interesse storico, artistico o monumentale; in caso contrario sarà sufficiente una apposita dichiarazione, dal legale rappresentante dell'ente, attestante l'inesistenza dei suddetti vincoli);

5) titolo di proprietà dell'immobile dove si intendono destinare gli strumenti musicali, le attrezzature o gli arredi da acquistare, o dichiarazione sostitutiva, nelle forme legali, da parte del legale rappresentante dell'ente richiedente il contributo;

6) preventivo di spesa rilasciato da ditte abilitate alla vendita dei beni da acquistare, munito del visto di congruità dei prezzi apposto dalla Camera di commercio competente;

7) progetto esecutivo dei lavori di restauro o adattamento corredato di tutti i pareri e le approvazioni di rito;

8) relazione sulle attività musicali che si intendono svolgere nonché sulle finalità e modalità di utilizzazione delle attrezzature, strumenti musicali ed arredi da acquistare.

 

Documentazione consuntiva da produrre in duplice copia

La liquidazione a saldo del contributo avverrà mediante mandato diretto in favore del legale rappresentante dell'ente locale richiedente, dietro presentazione della seguente documentazione in originale e copia:

1) dichiarazione di accettazione secondo modello sub A allegato alla presente circolare;

2) dettagliata relazione sull'attività svolta nell'anno a firma del legale rappresentante. Per facilitare i necessari adempimenti istruttori, detta relazione dovrà possibilmente avere la stessa impostazione e contenere le stesse indicazioni di quella previsionale, giustificando eventuali varianti al programma proposto che comunque dovrà risultare sostanzialmente realizzato;

3) delibera di approvazione del bilancio consuntivo relativo all'iniziativa finanziata;

4) dichiarazione (ove necessaria) a firma del legale rappresentante, comprovante l'assolvimento degli obblighi di legge in materia fiscale, assistenziale e di collocamento;

5) documentazione giustificativa di spesa debitamente quietanzata e conforme alla normativa fiscale in vigore, corredata dei relativi titoli di spesa;

6) documentazione giustificativa della spesa in fotocopia fino alla copertura dell'intero conto consuntivo;

7) dichiarazione a firma del sindaco attestante eventuali contributi ricevuti da enti pubblici o privati indicandone l'entità e la provenienza;

8) copia delle pubblicazioni e di ogni altro materiale a stampa, atto a comprovare l'attività svolta, da cui dovrà risultare il patrocinio dell'Assessorato regionale dei beni culturali ed ambientali e della pubblica istruzione.

L'Assessore: GRANATA

 

 

Allegato A

 

All'Assessorato regionale dei beni culturali

ed ambientali e della pubblica istruzione

- Gruppo XI/BC

Via delle Croci, 8 - 90139 Palermo

 

Il sottoscritto ...........................................................

nato a ....................................... il .........................

quale rappresentante legale del ..........................................,

sita in ................................... partita I.V.A. o codice fiscale

dell'ente ................................................ ................

in relazione all'istanza presentata all'Assessorato regionale dei beni cul-

turali ed ambientali e della pubblica istruzione, ai fini di beneficiare del

contributo previsto dalla legge regionale n. 44/85

                                   Dichiara

 1)  di accettare il contributo concesso sul cap. 776402 esercizio finanzia-

rio 2001;

 2)  di essere a piena conoscenza delle disposizioni contenute  nella legge

regionale n. 44/85, nonché di quelle contenute nella circolare assessoriale

n. 15 del 16 ottobre 2001;

 3)  che la parte della spesa non coperta  dal contributo  regionale sarà a

carico dell'ente dichiarante;

 4)  che la responsabilità della gestione dell'attività è affidata esclusi-

vamente all'ente dichiarante;

 5)  che resta a carico dell'ente l'assolvimento degli obblighi di legge in

materia fiscale, assistenziale e di collocamento;

 6)  che le voci di bilancio, per quanto non  prodotto a codesta Amministra-

zione, trovano riscontro nella documentazione agli atti regolarizzata a nor-

ma di legge e depositata presso la propria sede;

 7)  che tutta la documentazione giustificativa di spesa, presentata a code-

sta Amministrazione, non verrà utilizzata per altri contributi;

 8)  di accettare la  modalità di concessione  ed erogazione del  contributo

regionale secondo quanto stabilito dalla circolare assessoriale n. 15 del 16

ottobre 2001 e la clausola che, qualora l'Assessorato valuti negativamente i

modi e/o i tempi di realizzazione delle iniziative finanziate, potrà revoca-

re, in tutto o in parte, il contributo disposto e procedere al recupero del-

le somme eventualmente anticipate, comprensive degli  interessi legali matu-

rati;

 9)  che a tal fine l'Assessorato potrà anche  incaricare propri  funzionari

ed esperti per eventuali accertamenti;

10)  che sugli atti ufficiali  dell'iniziativa (manifesti,  pubblicità, pro-

grammi, ecc.) sarà apposto il logo della Regione Siciliana - Assessorato re-

gionale dei beni culturali ed ambientali e della pubblica istruzione.

 

 

                                                     FIRMA

                                        .................................