DECRETO 1 marzo 2001

G.U.R.S. 13 aprile 2001, n. 17

ASSESSORATO

 

DEI BENI CULTURALI ED AMBIENTALI

 

E DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

Programma per la gestione in concessione dei servizi di assistenza culturale e di ospitalità, di biglietteria e di pulizia.

 

Vedi titoli regionali collegati:

Decr. Ass. 3 aprile 2001 BB.CC. AA. - (Rettifica del presente)

 

L'ASSESSORE

 

PER I BENI CULTURALI ED AMBIENTALI

 

E PER LA PUBBLICA ISTRUZIONE

 

Visto lo Statuto della Regione;

Visto il decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490;

Visto il D.P.R. 30 agosto 1975, n. 637;

Vista la legge regionale 1 agosto 1977, n. 80;

Vista la legge regionale 27 aprile 1999, n. 10;

Premesso che nel corso degli ultimi anni l'interesse nei confronti delle zone archeologiche e dei musei della Sicilia è cresciuto notevolmente e, accanto all'incremento del numero di visitatori, è stata registrata un'accresciuta esigenza di maggiore informazione e di migliore fruizione e, conseguentemente, è crescente la richiesta di inserimento di nuovi servizi e di ammodernamento degli esistenti;

Ritenuto, al fine di meglio sviluppare la più ampia fruizione delle zone archeologiche demaniali e dei musei e gallerie regionali della Regione Siciliana, di istituire servizi di assistenza culturale e di ospitalità di cui all'art. 112 del citato decreto legislativo n. 490/99;

Viste le proposte dei capi d'istituto e l'elaborazione istruttoria condotta dagli uffici di questa Amministrazione centrale;

Visti i dati elaborati dalla Direzione regionale dei beni culturali, ambientali ed educazione permanente relativi alla fruizione dei beni culturali di proprietà della Regione Siciliana munito di servizi di biglietteria per gli anni 1998, 1999 e 2000;

Considerato che, sulla base dei risultati delle predette valutazioni, è possibile attivare, nell'ambito territoriale regionale i servizi di cui alle lettere:

a) servizio editoriale e di vendita riguardante i cataloghi e i sussidi catalografici, audiovisivi e informatici, ogni altro materiale informativo e le riproduzioni di beni culturali;

d) gestione dei punti vendita e l'utilizzazione commerciale delle riproduzioni dei beni;

e) servizi di accoglienza, ivi inclusi quelli di assistenza e di intrattenimento per l'infanzia, servizi di informazione, di guida e assistenza didattiche, centri d'incontro;

f) servizi di caffetteria e di guardaroba dell'art. 112 del citato decreto legislativo n. 490/99, per i siti e istituti indicati nelle tabelle A1 e A2, allegate al presente provvedimento;

Considerato che appare conveniente, sia sotto il profilo di minori costi che di nuove entrate, affidare in concessione a privati i servizi predetti, ai sensi del comma 1 dell'art. 113 del citato decreto legislativo n. 490/99;

Ritenuto, altresì, che sussistono i requisiti per l'affidamento in concessione del servizio di biglietteria dei musei, gallerie e zone archeologiche e dei servizi riguardanti beni librari e archivistici per la fornitura di riproduzioni della Biblioteca centrale della Regione Siciliana di Palermo e delle Biblioteche regionali universitarie di Catania e Messina, nonché quello di pulizia dei servizi igienici per il pubblico, limitatamente a quelli nei quali maggiore è l'afflusso di visitatori;

Ritenuto che, in considerazione della situazione logistica dei siti nonché dello stato dei lavori già avviati negli spazi individuati per lo svolgimento dei servizi, la loro attivazione potrà avere cadenze temporali differenziate;

Ritenuto che, in considerazione delle caratteristiche logistico-funzionali dei siti nei quali vengono istituiti i servizi di cui alle lettere a), d), e) dell'art. 112 del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, nonché di quelli in cui è attivo il servizio di biglietteria, ai fini dello snellimento delle procedure per l'affidamento a terzi, è opportuno conglobarli in ambiti territoriali omogenei;

 

Decreta:

 

Art. 1

 

Sono istituiti i servizi di cui alle lettere a), d) ed e) del 2° comma dell'art. 112 del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490 nei siti indicati nella allegata tabella A1 che fa parte integrante del presente decreto.

 

Art. 2

 

E' istituito, ai sensi della lettera f) del 2° comma dell'art. 112 del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, il servizio di caffetteria, nei siti indicati nella tabella A2 che fa parte integrante del presente decreto.

 

Art. 3

 

La gestione del servizio previsto dalla lettera b) del 2° comma dell'art. 112 del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, limitatamente alla fornitura delle riproduzioni nei seguenti istituti:

- biblioteca centrale della Regione Siciliana di Palermo;

- Biblioteca regionale universitaria di Catania;

- Biblioteca regionale universitaria di Messina;

E' affidato in concessione ai sensi del 2° comma dell'art. 113 del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490.

 

Art. 4

 

Ai sensi del 2° comma dell'art. 113 del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, è affidata in concessione la gestione del servizio di biglietteria nei siti indicati nella allegata tabella B che fa parte integrante del presente provvedimento.

 

Art. 5

 

Ai sensi del 2° comma del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490 è affidata in concessione la gestione del servizio di pulizia dei servizi igienici per il pubblico nei siti indicati nella allegata tabella C che fa parte integrante del presente provvedimento.

 

Art. 6

 

All'affidamento dei servizi di cui alle tabelle A2 e C e di quelli previsti dall'art. 3 del presente decreto provvederanno direttamente i capi degli istituti interessati.

 

Art. 7

 

All'affidamento dei servizi di cui alle tabelle A1 e B si provvederà con successivo provvedimento secondo l'accorpamento per ambiti territoriali previsti dall'allegata tabella D che fa parte integrante del presente provvedimento.

Il presente provvedimento sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

Palermo, 1 marzo 2001.

GRANATA

 

 

ALLEGATI

________

 

vedi anche:

 

Decr. Ass. 3 aprile 2001 BB.CC. AA. - Sostituzione artt. 6 e 7 del presente