LEGGE REGIONALE 8 gennaio 1996 n 3

G.U.R.S. 9 gennaio 1996, n. 2

 

Finanziamento ai teatri stabili di Palermo e Catania ed al Teatro Pirandello di Agrigento. Provvedimenti per i musei minerari e per l'Istituto superiore internazionale di scienze criminali di Siracusa.

 

REGIONE SICILIANA

 

L'ASSEMBLEA REGIONALE HA APPROVATO

 

IL PRESIDENTE REGIONALE PROMULGA

 

la seguente legge:

 

Art. 1

 

Interventi per i teatri stabili di Palermo e Catania

 

e per il Teatro Pirandello di Agrigento

 

1. Al fine di assicurare l'attivitā dei teatri stabili, secondo quanto previsto dal D.M. 29 novembre 1990, l'Assessore regionale per i beni culturali ed ambientali e per la pubblica istruzione č autorizzato ad erogare in favore dei due teatri stabili di Palermo e di Catania un contributo integrativo di lire 800 milioni ciascuno per l'anno 1995 ed un contributo annuo di lire 2.800 milioni a decorrere dall'anno 1996.

2. Per assicurare l'attivitā del Teatro Pirandello di Agrigento l'Assessore regionale per i beni culturali ed ambientali e per la pubblica istruzione č autorizzato ad erogare un contributo straordinario di lire 500 milioni per l'anno 1995.

 

Art. 2

 

Interventi per l'Ente Parco minerario

 

Floristella - Grottacalda

 

1. Per le finalitā di cui all'articolo 6 della legge regionale 15 maggio 1991, numero 17 č autorizzata per l'esercizio finanziario 1996 la spesa di lire 1.000 milioni che si iscrive al capitolo 38131 del bilancio della Regione per l'esercizio finanziario medesimo.

 

Art. 3

 

Interventi per la miniera museo Cozzo Disi

 

1. Al fine di salvaguardare le infrastrutture in sottosuolo della miniera Cozzo Disi da utilizzare in attuazione del comma 3 dell'articolo 2 della legge regionale 15 maggio 1991, numero 17 č autorizzata la spesa di lire 1.000 milioni che si iscrive al capitolo 38131 del bilancio della Regione per l'esercizio finanziario 1996.

2. Le relative opere saranno realizzate dal Corpo regionale delle Miniere.

 

Art. 4

 

Interventi per l'Istituto superiore internazionale

 

di scienze criminali di Siracusa

 

1. L'Assessore regionale per i beni culturali ed ambientali e per la pubblica istruzione č autorizzato ad erogare, annualmente, la somma di lire 600 milioni all'Istituto superiore internazionale di scienze criminali (I.S.I.S.C.) di Siracusa, per contribuire allo sviluppo della cultura della legalitā.

 

Art. 5

 

Norma finanziaria

 

1. All'onere derivante dall'applicazione della presente legge per l'anno 1995, pari a lire 2.500 milioni, si provvede con parte delle disponibilitā del capitolo 21257 del bilancio della Regione per l'esercizio finanziario medesimo.

2. La spesa autorizzata per gli anni 1996 e 1997, pari rispettivamente a lire 8.000 milioni e a lire 6.000 milioni trova riscontro nel bilancio pluriennale della Regione, codice 1001.

3. Le somme di cui al comma 1, non impegnate alla chiusura dell'esercizio finanziario 1995 sono reiscritte nel bilancio di previsione per l'anno 1996 per le stesse finalitā con provvedimento dell'Assessore regionale per il bilancio e le finanze.

3. Le predette somme interessano il risultato del rendiconto generale della Regione relativo all'esercizio finanziario 1995 e formano oggetto di apposito elenco da allegare allo stesso.

 

Art. 6

 

1. La presente legge sarā pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

2. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione.

Palermo, 8 gennaio 1996.

GRAZIANO

 

 

________

 

vedi anche:

 

L.R. 27/98 - Elevazione del contributo annuo di cui all'art. 1, comma 1 della presente

 

L.R. 29/98 - Interventi a favore del Teatro Stabile di Catania e dell'Ente Teatro di Messina

 

L.R. 23/99 - Interventi per le opere universitarie e contributi in favore di teatri

 

L.R. 4/2000 - Concessione di un contributo integrativo per il Teatro stabile di Catania

 

L.R. 26/2000 - Variazioni di bilancio per l'anno 2000