Regione Siciliana
Assessorato dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana

Dipartimento dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana

Museo Regionale "Agostino Pepoli" Trapani

Home Dove siamo

 

 

 

BIBLIOTECA

  regione sicilia >> assessorato BB.CC.I.S. >> dipartimento BB.CC.I.S. >> musei interdisciplinari >> servizio Museo I.R. Pepoli >> Museo Pepoli  >>
 
Particolare del planisfero pubblicato nell'atlante geografico "Thetrum orbis terrarum, siue novus atlas" sec. XVII  

 

 

 

 

 

Il fondo librario della Biblioteca del Museo Pepoli è costituito prevalentemente da pubblicazioni che trattano di storia dell'arte e storia locale. Grazie a questa peculiarità essa si configura come una biblioteca specializzata, il cui ruolo consiste nel dare un valido supporto scientifico al personale interno nello svolgimento delle attività di studio, tutela e promozione culturale del patrimonio storico-artistico del Museo. Inoltre, essa è aperta agli studiosi esterni, quali studenti universitari, tesisti, dottorandi e chiunque fosse interessato a compiere delle ricerche sull'arte in generale e, in modo particolare, sulla storia dell'arte locale.

La Biblioteca è dotata anche di un piccolo ma interessante fondo antico costituito da incunaboli, cinquecentine, seicentine e antichi volumi a stampa. Inoltre, grazie all'iniziativa della Sezione Bibliografica della Soprintendenza dei Beni Culturali di Trapani, essa ha aderito di recente al polo SBN della provincia, riversando buona parte del proprio catalogo digitale nella rete telematica, all'interno della quale sono presenti diverse biblioteche pubbliche. Questo progetto offre un servizio di notevole utilità per gli utenti, che possono avere accesso, oltre che dalla biblioteca, comodamente dalla propria abitazione tramite un computer, un tablet o uno smartphone, ad un catalogo unico telematico che costituisce l'insieme di tutti i cataloghi delle biblioteche della provincia aderenti al polo bibliotecario (OPAC). Tutto ciò ha velocizzato di molto la ricerca delle informazioni bibliografiche dando la possibilità all'utente di accedere a un cospicuo numero di titoli di pubblicazioni e, non ultimo, oggi egli può agevolmenete individuare la biblioteca più vicina che possiede la pubblicazione utile al suo studio.

 

PUBBLICAZIONI DEL MUSEO PEPOLI

L. Biagi, Il Real Museo Pepoli in Trapani, Roma 1936;
V. Scuderi, Il Museo Nazionale Pepoli in Trapani, Roma 1965;
C. Maltese, M. C. Di Natale, (a cura di) L'arte del corallo in Sicilia, Palermo 1986;
M. C. Di Natale, (a cura di) Ori e argenti di Sicilia, Milano 1989;
G. Bresc Bautier, V. Abbate, M. C. Di Natale, Trapani. Museo Pepoli, Palermo 1991;
V. Abbate, M. C. Di Natale, G. Bongiovanni, Museo Pepoli acquisizioni 1972-1992, Palermo 1993;
M. C. Di Natale, V. Abbate, (a cura di) Il Tesoro Nascosto. Gioie e Argenti per la Madonna di Trapani, Palermo 1995;
V. Abbate, (a cura di) Miscellanea Pepoli. Ricerche sulla cultura artistica a Trapani e nel suo territorio, Trapani 1997;
M. L. Famà, G. Bongiovanni, (a cura di) Il Maestro del Polittico di Trapani. Opere restaurate del Museo Pepoli, Trapani 2002;
M. L. Famà, S. Costanza, G. Bongiovanni, Memorie del Risorgimento nelle collezioni del Museo Pepoli, Trapani 2003;
M. L. Famà, (a cura di) Agostino Sieri Pepoli mecenate trapanese del tardo Ottocento, Trapani 2004;
M. L. Famà, (a cura di) La navigazione nel Mediterraneo. Tecnica e arte al Museo Pepoli, Trapani 2005;
M. L. Famà (a cura di) Restauri al Museo Pepoli. Dipinti dal Quattrocento al Settecento, Palermo 2007;
M. L. Famà (a cura di) Il Museo Regionale “A. Pepoli” di Trapani. Le Collezioni archeologiche, Bari 2009;
M. L. Famà, D. Scandariato, Trapani in un disegno a penna del Museo Pepoli, Palermo 2009;
P. Li Vigni, M. C. Di Natale, V. Abbate (a cura di) I Grandi capolavori del corallo. I coralli di Trapani del XVII e XVIII secolo, Cinisello Balsamo (MI) 2013;
L. Novara, D. Scandariato, P. Li Vigni (a cura di) Il Museo Interdisciplinare Agostino Pepoli, Trapani 2013;

 

 

 

 

 
   AVVISO
La Biblioteca è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,30; il mercoledì dalle ore 9,00 alle 13,30 e dalle ore 15,30 alle ore 18,00