SNELLIMENTO   PROCEDURE   DEPOSITO  PROGETTI   

AI  SENSI  DELL'ART.  32  DELLA  L.R.7/2003

Si comunica che   l'Ingegnere Capo dell'Ufficio del Genio Civile di  Agrigento Francesco Castiglione  ha  formulato un ordine di servizio con   il quale ha disposto lo snellimento   delle   procedure per  il   deposito   delle   pratiche    ai   sensi   dell' art. 32 della Legge Regionale n°  7/2003.

 

In   virtù  di   tale  ordine   di   servizio  dovranno  essere  seguite  le  procedure  appresso  descritte:

-          I  Professionisti, il Lunedì ed il Venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,30 presenteranno ai funzionari di turno,  l'istanza, in duplice copia (Vedi modelli allegati / Scarica modelli allegati in formato *.doc),  corredata dalla documentazione di rito e da tre copie del progetto;

-          I funzionari direttivi  esamineranno formalmente la pratica, controllando  che la documentazione sia completa;

-          Nel caso in cui la  documentazione sia incompleta l'istanza verrà respinta e pertanto non caricata al protocollo.

-          Nel caso invece la stessa sia completa, si procederà al deposito, protocollando contestualmente la pratica in entrata ed in uscita e vistando soltanto due delle tre copie. Una delle copie vistate (A) verrà restituita alla ditta, unitamente ad una copia dell'istanza corredata di apposito visto di deposito con indicazione  del responsabile del procedimento. La seconda copia  vistata (B), unitamente alla terza copia  senza visti (C), rimarrà agli atti dell'Ufficio  per la successiva  istruttoria ai  sensi  dell'art.18  della  L.64/74.

-          A completamento di tale istruttoria, alla ditta verrà rilasciata  l'autorizzazione  ed  una copia del progetto (C) con il visto di autorizzazione (art.18), mentre agli atti dell'Ufficio rimarrà  la copia  del   progetto (B) munita  sia del timbro di avvenuto deposito (art.17) che  di  quello  di  autorizzazione (art. 18).

-          Al fine di snellire maggiormente le procedure di cui sopra,  i professionisti potranno stampigliare,  nella testata del progetto, la  seguente dicitura:

PER IL  DEPOSITO DI  PROGETTI RELATIVI AD OPERE IN  CEMENTO ARMATO O ACCIAIO  RIPORTARE:

REGIONE  SICILIANA

Ufficio del Genio Civile di Agrigento

Si attesta  che il presente progetto è stato  depositato ai  sensi  dell'art.4

della legge 05/11/1971 n°1086 e  presentato ai  sensi  dell'art. 17   della

  legge  02/02/1974 n°64, con  le  modalità  di  cui  all'art. 32  della legge 

                                                                         regionale   19/05/2003  n° 7. 

                                                                Prot. n°__________________ in  data __________________________

Il  Funzionario  Delegato

_______________________________________

PER  IL  DEPOSITO  DI   PROGETTI  RELATIVI  AD  OPERE  IN   MURATURA  O  LEGNO  RIPORTARE:

REGIONE  SICILIANA

Ufficio del Genio Civile di Agrigento

Si attesta  che il presente progetto è stato    presentato ai  sensi  dell'art. 17

                                                                      della  legge  02/02/1974 n°64 , con  le  modalità   di   cui   all'art. 32  della

                                                                      legge  regionale   19/05/2003  n° 7. 

                                                                Prot. n°__________________ in  data __________________________

Il  Funzionario  Delegato

_______________________________________

Per effetto di tali nuove procedure, gli utenti dovranno presentare, oltre a tre copie del progetto,  una copia della documentazione  di  rito  e  due  copie dell'istanza.