loading...
L'attuale sito rappresenta la memoria storica
dell'Assessorato della Salute.
Per le notizie di nuova pubblicazione consultare il nuovo
Portale della Regione Siciliana

In evidenza

News Dipartimento IRV


I contenuti di questa pagina sono obsoleti

La circolare n.1237 del 7 aprile 2008, pubblicata nella GURS n. 24 del 30 maggio 2008, relativa al  Piano Nazionale Alimentazione Animale (PNAA),   dispone la vigilanza e il controllo su tutta la filiera di produzione della alimentazione destinata agli animali da allevamento al fine di  garantire adeguati livelli di sicurezza alimentare per l’uomo.
Una delle novità apportate al Piano di  quest'anno è il controllo  anche nei confronti degli alimenti destinati agli animali da compagnia, nonchè controlli sui mangimi in importazione dai Paesi terzi.

I controlli riguardano il processo di produzione dei mangimi, ivi compresi la distribuzione e il trasporto, le disposizioni contenute nella circolare tengono conto dei risultati del monitoraggio effettuato nell’anno 2007 nonché degli ultimi aggiornamenti normativi del settore.

Il PNAA 2008 si presenta in una nuova veste grafica dove gli argomenti trattati sono raggruppati  in quattro parti principali:  una parte generale descrittiva, una parte tecnica applicativa, una parte che raccoglie la modulistica, le informazioni e gli approfondimenti di carattere pratico, una quarta parte che raccoglie le tabelle con le programmazioni regionali e le assegnazioni dei campioni per singola Azienda USL.

I controlli sono eseguiti in  attività di sorveglianza - in grado di valutare l’efficacia delle misure di controllo adottate, andando a valutare quanto incidono sulla evoluzione del fenomeno in esame , e in attività di vigilanza mirate alla verifica della conformità alla normativa in materia di mangimi, eseguite periodicamente, in base alla valutazione del rischio e con frequenza appropriata.

I campionamenti sono effettuati dai servizi veterinari delle Aziende USL per la ricerca di:

  • farine vietate di origine animale;
  • principi attivi e additivi ( ammessi e non) negli alimenti per animali,
  • sostanze indesiderabili e contaminanti;
  • diossine, PCB diossina -simili e  PCB non diossina-simili;
  • micotossine
  • metalli pesanti e contaminanti;
  • salmonelle Spp.;
  • Organismi Geneticamente Modificati(OGM) .
Gli esami di laboratori sui campioni sono effettuati dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia.