Assessore Armao

Gaetano Armao

Assessore dell'economia - Vicepresidente della Regione

Gaetano Armao, laurea in giurisprudenza, con lode, nell'Università di Palermo (1985), specializzazione, con lode, in diritto dell'intermediazione finanziaria nell'Università di Ferrara (1988), frequenta il dottorato in diritto pubblico comunitario nell'Università di Palermo (1990-92).
Via Notarbartolo, 17 90143 PA Italia
Telefono: 091/7076805

Gaetano Armao si è laureato a pieni voti presso l’Università degli Studi di Palermo nel 1985, si specializza con lode in giurisprudenza dell’intermediazione finanziaria presso l’Università degli Studi di Ferrara nel 1988, ha frequentato il dottorato in diritto pubblico interno e comunità europea presso l’Università degli studi di Palermo. Ricercatore universitario di diritto amministrativo presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Palermo nel 1992 e visiting scholar presso l’Institute of Advanced Legal Studies di Londra nel 1993.
Dal 1996 insegna diritto amministrativo e ragioneria pubblica presso l’Università degli Studi di Palermo e diritto pubblico economico presso l’Università Mercatorum. È membro della Society of Advanced Legal Studies presso l’Università di Londra.
Avvocato della Corte di Cassazione con sedi a Palermo e Roma, è stato consulente esperto del Consiglio Europeo e consulente dei Governi nazionali e regionali per la Commissione Parlamentare Antimafia.
È stato anche vicepresidente della Fondazione Teatro Massimo di Palermo dal 2002 al 2005, Ministero regionale dei Beni Culturali nel 2010 e Ministero regionale dell’Economia e del Tesoro del Governo Siciliano fino al 2012, partecipando alla Conferenza delle Regioni Italiane, alla Conferenza Stato-Regioni , in rappresentanza del Governo siciliano anche il Comitato di Programmazione Economica e il Gabinetto del Ministero dello Stato.
Membro del Comitato del Garante per il 150 ° Anniversario della Repubblica Italiana nel 2011, è stato membro della Conferenza Nazionale Permanente del Comitato di Coordinamento delle Finanze Pubbliche. Dal 2010 Presidente della Commissione siciliana Unesco e dell’associazione Sicilian Open Government.
Ha pubblicato più di ottanta saggi in diritto amministrativo, diritto regionale e diritto dei contratti pubblici, e ha pubblicato saggi su “Il sistema giudiziario dei fondamenti lirici e sinfonici”, Torino, 2008, “Il compenso connesso alla performance nel settore pubblico: soluzioni legislative e pratiche di percorso amministrativo ”, Palermo 2008,“ Adempimento di autonomia differenziata del governo siciliano ”, Napoli, 2013. Ha curato anche la pubblicazione di“ Federalismo fiscale e perequazione: l’autonomia di responsabilità ”, Roma 2013 e“ Nuove regole di realizzazione per il credito e risparmio in Sicilia ”, Torino 2014.

– Nato a Palermo il 14 gennaio 1962.
– 1980 (luglio) Consegue la maturità scientifica con il massimo dei voti presso il Liceo “Gonzaga” di Palermo.
– 1985 (marzo) Consegue laurea in Giurisprudenza nell’Università di Palermo con il massimo dei voti e la lode discutendo una tesi in diritto civile.
– 1986-88 Frequenta la Scuola di specializzazione in diritto ed economia della banca dell’Università di Ferrara, a tal fine, a seguito di concorso per titoli, ottiene una borsa di studio della Fondazione “L.Chiazzese” della Sicilcassa.
– 1988 (dicembre) Consegue il diploma di specializzazione, con il massimo dei voti e la lode, discutendo una tesi, ritenuta meritevole di pubblicazione, su “Il Fondo interbancario di tutela dei depositanti”.
– 1988 Consegue l’abilitazione all’esercizio della professione di procuratore legale presso la Corte d’Appello di Palermo (secondo in graduatoria). Dal 2000 è abilitato al patrocinio presso le giurisdizioni superiori e la Suprema Corte di cassazione.
– 1991-92 Frequenta, dopo esservi stato ammesso con il massimo dei voti dalla Commissione presieduta dal Prof. Tizzano, il dottorato di ricerca in “Diritto comunitario, Diritto interno: fonti, organizzazione, attività”, presso il Dipartimento di diritto pubblico dell’Università di Palermo.
– 1992 E’ vincitore del concorso ad un posto di ricercatore di diritto amministrativo presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università di Palermo (Commissione presieduta dal Prof. S. Cassese), superando nel 1996 il giudizio di conferma.
– 1993-1994 Svolge un periodo di ricerca presso la London School of Economics and Political Science-Law Department e l’Institute of Advanced Legal Studies-University of London come visiting scholar; nell’estate del 1998 svolge un breve periodo di ricerca volontario presso la Harward Law School di Boston.
– 1994 E’ ammesso tra i Friends dell’Institute of Advanced Legal Studies-University of London ed all’International Centre for Public Law dell’Università di Londra in rappresentanza del Dipartimento di diritto pubblico dell’Università di Palermo. E’ ammesso tra i Fellow della Society of Advanced Legal Studies della Univerity of London e nel 1995 (ottobre) diviene socio dell’Institut International des Sciences Administratives- Sez. Italiana
– 1996-2017 E’ docente Diritto amministrativo,Diritto pubblico dell’economia, Diritto regionale e degli enti locali e Contabilità di Stato presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Palermo, nonché presso la Scuola di specializzazione in diritto delle Regioni e degli Enti locali e presso l’Università degli studi ‘Kore’ di Enna.
1996-2008 E’ docente ordinario di diritto pubblico nel Master Euromediterraneo del CERISDI di Palermo.
– 1997-98 collabora al gruppo di ricerca PRIN 1997 “La regolazione dei servizi pubblici”(9712034463_009). Coordinatore scientifico prof. L. Vandelli, resp. scientifico prof. G. Corso ed al gruppo di ricerca PRIN 1998 ” Gli strumenti urbanistici nell’esperienza della Regione siciliana: piani regolatori generali e piani urbanistici metropolitani”(9812224706_004 ). Coordinatore scientifico prof. E. Ferrari, resp. scientifico prof. F. Salvia;
– 1999-2008 E’ docente della Fondazione Istituto G.Tagliacarne per le discipline pubblicistiche e (dal 2005) per Confservizi nel corso per dirigenti delle amministrazioni locali dell’est Europa.
– 2001 E’ nominato Consigliere giuridico del Commissario straordinario del Comune, Prof. G. Serio (già presidente della V sez. Consiglio di Stato e del Consiglio di Giustizia amministrativa per la Regione siciliana), nonché del Presidente della Regione per il quale segue, tra l’altro, l’incorporazione del Banco di Sicilia S.p.A. nel Gruppo Capitalia. Dal dicembre del medesimo anno sino al 2002 è Consigliere giuridico del sindaco di Palermo;
– 2002-2005 E’ nominato dal Ministro dei beni e le attività culturali componente del C.d.A. della Fondazione Teatro Massimo di Palermo ed eletto Vicepresidente; è stato altresì responsabile nazionale del settore Teatri di Federculture per la quale ha coordinato il gruppo di lavoro sulla riforma della normativa dello spettacolo.
– 2002-2006 E’ esperto del Consiglio d’Europa per le questioni relative alle riforme dell’ordinamento locale dei Paesi dell’Europa dell’Est (componente del gruppo di lavoro coordinato dal prof. Chris Himsworth, dell’Università di Edimburgo, che ha seguito le riforme amministrative in Romania, Lituania, Moldavia e Bosnia).
– 2002-2006 E’ chiamato come Consigliere giuridico dal Ministro per gli affari regionali e dal Vice-ministro dell’Economia, poi Ministro per lo Sviluppo e la coesione territoriale.
– 2005-2008 E’ Consulente della Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata mafiosa per il settore degli appalti (rinnovato nel 2007).
– 2005-2007 E’ coordinatore della Struttura di supporto all’Organo di missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri “Pari opportunità delle Regioni d’Europa” (P.O.R.E.), per la quale coordina altresì uno studio su “I Fondi tematici dell’Unione Europea per le Regioni”, Roma, 2005, e del quale è stato relatore al Forum della P.A. a Roma nel 2005 e nel 2006.
– 2005 svolge insieme al prof. G. Caia dell’Università di Bologna uno studio sull’ordinamento dei servizi pubblici locali nel settore dell’acqua e del gas su incarico di Federgasacqua (oggi Utilitalia).
– 2006-08 Componente del Collegio dei docenti del dottorato in “Economia aziendale” con sede presso la Facoltà di economia dell’Universitá di Palermo (sino al 2008).
– 2007 E’ consulente del Presidente della Commissione Lavori pubblici e Territorio dell’Assemblea regionale siciliana per la riforma della disciplina degli appalti.
– 2008 Responsabile della ricerca“ La retribuzione collegata al risultato nel settore pubblico: soluzioni legislative ed ipotesi di percorsi amministrativi”, commissionata da Studiaresviluppo S.p.A., Società del Ministero dell’Economia e delle finanze, per conto del Dipartimento per lo sviluppo e la coesione economica- Ministero per la coesione economica.
2009 Responsabile della ricerca su “La tutela dell’ambiente e delle aree naturali protette e la promozione della cooperazione transfrontaliera” commissionata aStudiaresviluppo S.p.a., Società del Ministero dell’Economia e delle finanze dal Ministero dell’Ambiente
– 2008-2009 E’ nominato consulente del Ministro dei beni e le attività culturali per la riforma dello spettacolo dal vivo, responsabile ricerca per conto del Ministero dei beni e le attività culturali (adesso MIBACT): “Ricognizione storico-critica della normativa in materia di spettacolo dal vivo e di cinema e la verifica dell’impatto, nei relativi settori, dei nuovi strumenti legislativi e regolamentari ivi operanti”, affidata giusta D.M. 23 luglio 2008.
– 2009 Da giugno diviene componente del Governo regionale siciliano nel quale assume la carica di Assessore alla Presidenza con delega alla Protezione Civile ed alla Programmazione, é posto in aspettativa dall’Università di Palermo. E’ stato, ad interim, nel mese di luglio, anche Assessore ai Beni Culturali ed alla Pubblica Istruzione e diviene Coordinatore della Commissione “Affari Istituzionali” della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, per la quale segue la normativa sul federalismo fiscale.
– 2010 da gennaio assume la delega per i Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, ha coordinato le celebrazioni dei 150 anni dalla spedizione dei Mille accogliendo il Presidente della Repubblica per la visita dell’11.3.2010. E’ nominato, in rappresentanza delle Regioni italiane, componente del Comitato nazionale dei Garanti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, presieduto dal Prof. G Amato. Nell’agosto 2010 ha guidato la delegazione regionale per la partecipazione della Regione Siciliana all’Expo di Shanghai e le delegazioni regionali per incontri con autorità politiche e finanziarie cinesi e giapponesi; – 2010 da ottobre è stato riconfermato componente del Governo regionale assumendo la carica di Assessore per l’Economia, con delega alla Programmazione. E’ delegato dal Presidente della Regione alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ed alla Conferenza Stato-Regioni e componente della Commissione “Affari finanziari”, diviene Presidente del Comitato regionale siciliano per il Microcredito.
– 2011-2015 é incaricato dell’insegnamento di Diritto pubblico dell’Economia (10 cfu) nell’Universitas Mercatorum di Roma.
– 2012 Presidente della Fondazione Patrimonio Unesco-Sicilia e componente del Comitato scientifico delle ‘Giornate dell’Economia’, celebrate annualmente, della Fondazione Curella.
– 2012 riceve dal Sovrano ordine di Malta l’onoreficenza di commendatore al Merito Melitense;
– 2013/2017 riprende la docenza presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Palermo (ove é anche è delegato del Preside per le questioni giuridiche) adesso Dipartimento di Scienze politiche e delle relazioni internazionali assumendo gli insegnamenti di di Diritto amministrativo europeo (6 cfu) e di Contabilità pubblica (6 cfu) e dal 2016 di “administrative law” (12 cfu) nel Corso di Laurea Magistrale in “International Relations” (Corso tenuto in Lingua inglese, curriculum “International Studies”, curriculum “International Trade”).
– 2014-17 Docente di diritto amministrativo del Masterdi I livello in “Diritto del lavoro e relazioni industriali nelle Pubbliche Amministrazioni”dell’Universitá di Palermo e di diritto dei servizi pubblici del Master di I livello in “Management per gli enti locali” dell’Universitá di Palermo e componente del Comitato scientifico.
– 2015-17 Consigliere giuridico della Commissione bicamerale per le questioni regionali per la quale ha collaborato alla redazione degli studi preliminari della “Indagine conoscitiva sulle forme di raccordo tra lo Stato e le autonomie territoriali, con particolare riguardo al «sistema delle conferenze»” ed alla “Indagine conoscitiva nell’ambito dell’esame della relazione all’Assemblea sulle forme di raccordo tra lo Stato e le autonomie territoriali e sull’attuazione degli Statuti speciali”.
– 2015-16 Studio su per conto del Consorzio nazionale reti Gas “Il servizio di distribuzione del gastra regolazione statale e regionale. Il caso della Regione siciliana”nonché uno studio su”La regolazione della distribuzione del gas nei comuni non metanizzati”;
– 2015-17 Presidente del Comitato scientifico dell’Istituto nazionale del ghiaccio alimentare (INGA) per il quale ha predisposto lo studio “La regolazione della produzione del ghiaccio alimentare”,presentato in occasione dell’Audizione dell’Istituto presso la Commissione XIII “Agricoltura” della Camera dei Deputati il 17 febbraio 2016.
– 2016-2017 Presidente del Consorzio universitario di Agrigento e coordinatore dei Consorzi universitari siciliani.
– 2016-2017 Coordinatore del Master Universitario annuale di I livello in “Europrogettazione e Professioni Europee”, componente del Comitato scientifico e docente di diritto amministrativo europeo (6 cfu);
– 2017-18 Docente nel Master di secondo livello in “Anticorruzione, Trasparenza e valutazione della Performance” (MACTP) presso l’Università Lum-Jean Monnet;
– 2017 Componente del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in “Modelli per il miglioramento della performance nel settore pubblico” (Dottorato Internazionale) presso il Dipartimento di Scienze politiche e delle relazioni internazionali (D.E.M.S.)-Universitàdi Palermo.
– 2017 da novembre è componente del Governo regionale siciliano nel quale assume la carica di Assessore dell’Economia e Vicepresidente della Regione siciliana.E’ delegato dal Presidente della Regione alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ed alla Conferenza Stato-Regioni, componente della Commissione “Affari finanziari”.
– 2018 Componente del Comitato delle Regioni dell’Unione europea.
– 2018 È eletto vicepresidente della Commissione delle Isole della Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime d’Europa (che riunisce 160 regioni appartenenti a 28 Stati, membri e non dell’Unione).
– 2018 Componente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Einaudi.

Ultimo aggiornamento
Condividi