Immagine

Viabilità, iniziati i lavori per ricostruire il tratto danneggiato della Sp 24 Scillato-Caltavuturo

In primo piano pubblicata il
09 Set 2022
Assessorato/Ufficio: Presidenza della Regione
Sono iniziati i lavori per la ricostruzione del tratto della Strada provinciale 24 Scillato-Caltavuturo danneggiato dalla frana che nel 2015 aveva coinvolto anche il viadotto Himera dell’A19 nel Palermitano. Gli interventi sono stati appaltati dal dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana sulla base di un finanziamento pari a 9 milioni di euro. Ad eseguire i lavori è il raggruppamento temporaneo di imprese formato da Bdf Appalti srl e Gruppo Ciccotti srl con sede ad Agrigento che si è aggiudicato l’appalto con un ribasso del 14,1263%. L’importo complessivo è di 7,9 milioni di euro, dei quali 5,4 destinati agli interventi e circa 2,5 milioni di somme a disposizione dell’amministrazione. La direzione dei lavori è curata dal raggruppamento temporaneo di professionisti formato da Studio Ingeo Ingegneri e Geologi Associati, Engineering srl e Ab2 Engineering Progettazione e Costruzione srl. Il progetto, che include opere di contenimento e sistemazione idraulica, prevede la costruzione di un viadotto in acciaio su quattro pile per scavalcare la frana. Le strutture di sostegno saranno realizzate su grandi pozzi realizzati con pali trivellati in cemento armato tirantati su due ordini. La durata del cantiere sarà di poco più di un anno e mezzo con il completamento dell’opera previsto, dunque, per il mese di aprile 2024.