Icona Economia

AVVISO TERMINE PRESENTAZIONE ISTANZE ANNO 2022 "RESTO AL SUD" - "REGIONE SICILIA"

Informazioni dagli uffici pubblicata il
31 Mag 2022
AVVISO TERMINE PRESENTAZIONE ISTANZE ANNO 2022 "RESTO AL SUD" - "REGIONE SICILIA"

                                                        

TERMINE PRESENTAZIONE ISTANZE ANNO 2022 "RESTO AL SUD" - "REGIONE SICILIA" PER IL RICONOSCIMENTO DELLA MISURA AGEVOLATIVA PREVISTA DALL'ARTICOLO 17 DELLA L.R. N. 9/2020 “AGEVOLAZIONI IN FAVORE DEI SOGGETTI BENEFICIARI DELLE MISURE DI CUI ALL’ARTICOLO 1 DEL D.L. 20 GIUGNO 2017, N. 91 “RESTO AL SUD”

Si comunica che il termine di invio, per l'anno 2022, delle istanze per accedere al contributo, di cui all'articolo 17 della legge regionale 12 maggio 2020, n. 9, scade alle ore 12:00 del 31 maggio 2022.

Non saranno prese in considerazione le istanze inviate oltre il predetto termine finale, così come le istanze redatte o inviate con modalità difformi dal modello di istanza e dalle relative istruzioni per la compilazione di cui al Decreto dell'Assessore all'Economia n. 1206 del 10 dicembre 2020.

A tal fine farà fede la data e l’ora della ricevuta di consegna della PEC.

Le istanze dovranno essere compilate utilizzando il prodotto di gestione che sarà reso disponibile nel link https://restoalsud.regione.sicilia.it/index.html nel periodo sopra citato e successivamente trasmesse via PEC al Dipartimento Finanze e Credito, secondo le modalità illustrate nelle istruzioni per la compilazione, rappresentando che l’accesso al predetto prodotto di gestione dovrà essere effettuato mediante SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) – livello 2. 
Pertanto, per accedere alla procedura informatica, prevista dal predetto prodotto di gestione, è richiesta l’identificazione del compilatore (rappresentante firmatario dell'istanza) tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).
Si fa presente che i soggetti ammessi al contributo con DDG n. 20 del 18 gennaio 2021 e DDG n. 452 del 23 giugno 2021 possono presentare una nuova istanza escludendo, a pena di inammissibilità, dalla nuova stima della pianificazione dei versamenti delle imposte riguardanti gli anni 2022 e 2023, la stima dei versamenti delle singole imposte ammessi ad agevolazione indicati nelle precedenti istanze con riguardo agli anni 2022 e 2023.
I fondi disponibili per l'anno 2022 ammontano a 2 milioni di euro.
Per qualsiasi informazione, per la documentazione ed i riferimenti normativi, visita la
pagina dedicata ((a cura del Dipartimento Finanze e Credito).