Logo Assessorato Beni Culturali

RIAPERTURA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DOMANDE PNRR - RESTAURO PATRIMONIO RURALE

Informazioni dagli uffici pubblicata il
12 Lug 2022
RIAPERTURA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DOMANDE PNRR - RESTAURO PATRIMONIO RURALE
Restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale da finanziare nell’ambito del PNRR, Missione 1 - Investimento 2.2: “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale”

Con DD n 2691 del 12.07.2022 si riaprono i termini della procedura a sportello dell'Avviso regionale per la presentazione delle domande per il restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale da finanziare nell’ambito del PNRR, Missione 1 –Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, Componente 3 Cultura 4.0(M1C3), Misura 2 “Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale, religioso e rurale”, Investimento 2.2: “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale” finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU a decorrere dal 18 luglio 2022 ed entro e non oltre le ore 16.59 del 31 agosto 2022, utilizzando esclusivamente l’applicativo informatico predisposto da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. e accessibile all’indirizzo www.regione.sicilia.it ciò al fine di assicurare il conseguimento del target M1C3-17 stabilito nel PNRR.

La domanda di finanziamento, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente, completa dei documenti e dichiarazioni richiesti dall’Avviso, deve essere presentata, entro il termine indicato dal decreto regionale di riapertura dei termini, come riportato al successivo punto 6, utilizzando esclusivamente l’applicativo informatico predisposto da Cassa depositi e prestiti S.p.A. e accessibile all’indirizzo www.regione.sicilia.it a partire dal 18 luglio al 31 agosto 2022.

2. Potranno presentare la domanda di finanziamento sia nuovi utenti che gli utenti che avevano avviato la procedura di accredito nella precedente fase di apertura dello sportello, previo completamento della procedura medesima. Infatti, i soggetti proponenti che avevano avviato la procedura di accredito nelle ore immediatamente a ridosso della scadenza dei termini del 15 giugno u.s. e non hanno completato la medesima procedura, dovranno ripeterla ex novo, poiché l’OTP ricevuto per il primo accesso aveva 48 hh di validità quindi non è più valido ad oggi.

3. In ossequio all’Avviso, ciascun soggetto proponente può presentare una ed una sola domanda di finanziamento, quindi non è possibile presentare una ulteriore domanda per coloro che prima della scadenza del 15 giugno u.s. abbiano completato l’iter di trasmissione della prima domanda.

4. Si rammenta, inoltre, agli Utenti che non è possibile presentare tramite applicativo più di una domanda con la medesima utenza, ancorché per Soggetti Proponenti diversi. Sarà, infatti, considerata valida solo la prima domanda presentata da ciascun Utente. Pertanto, qualora un medesimo operatore fosse delegato da più soggetti proponenti a presentare la relativa domanda, è necessario che l’operatore si profili in modo distinto per operare su applicativo, onde non danneggiare distinti e ignari committenti.

5. I soggetti proponenti che intendono presentare la domanda di finanziamento devono essere obbligatoriamente in possesso di una casella di posta elettronica certificata e devono preventivamente accedere a una procedura di autenticazione accessibile dall’applicativo che prevede il rilascio di credenziali di accredito.

6. Le attività di compilazione e di presentazione telematica delle domande di finanziamento dovranno essere completate, a pena di esclusione, entro le ore 16:59 del giorno 31 agosto 2022.

7. In ragione della nuova scadenza dell’Avviso regionale, e onde evitare disfunzioni dell’applicativo per un cumulo di tardive richieste di accreditamento a ridosso della scadenza, si comunica che l’avvio della procedura di accredito e di autenticazione di cui al precedente punto 2 sarà consentito entro il 24 agosto 2022. Oltre tale data, non sarà, pertanto, possibile per un soggetto proponente richiedere di attivare la procedura di accredito. Inoltre, per le domande di finanziamento presentate oltre il secondo giorno antecedente il termine di cui al precedente punto 6, non è garantita la soluzione di eventuali problematiche tecniche relative alla presentazione della domanda, ritenendosi per l’effetto esclusa qualsiasi responsabilità della Regione e di Cassa depositi e prestiti S.p.A.

8. Al termine delle attività di compilazione e di presentazione della domanda per via telematica, l’Applicativo genererà in automatico una ricevuta a conferma dell’avvenuta acquisizione della domanda la cui copia sarà contestualmente trasmessa agli indirizzi PEC della Regione e del soggetto proponente.

9. Per ogni domanda di finanziamento, l’applicativo consentirà di salvarne una bozza e di modificare i dati immessi prima della sua presentazione. Potrà essere presentata una sola domanda di finanziamento da parte di ciascun soggetto proponente. La data e l’ora di presentazione telematica della domanda di finanziamento e dei relativi allegati sono attestate dall’applicativo. Allo scadere del termine indicato al precedente punto 6, l’applicativo non permetterà più alcun accesso per la compilazione e la presentazione delle domande di finanziamento e dei relativi allegati.

NB: l'accredito sul portale viene chiuso il 24 agosto 2022.

La Regione Siciliana provvede all’istruttoria delle domande pervenute e trasmette gli elenchi delle domande ammissibili a finanziamento al Ministero della cultura entro il 30 novembre 2022 e successivamente sarà pubblicato sul sito istituzionale della Regione siciliana apposito atto dirigenziale contenente elenco delle domande ammesse a finanziamento con i punteggi di merito e gli importi dei contributi finanziari concessi.

PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DOMANDE

Con DD n 1816 del 17.05.2022 è stato prorogato il termine ultimo di chiusura della procedura a sportello per la presentazione delle domande da parte dei soggetti proponenti alle ore 14:00 del 15 giugno 2022.

La struttura regionale, responsabile dell’attuazione di questa linea di investimento, resta impegnata alla trasmissione degli elenchi dei progetti ammissibili a finanziamento a seguito della valutazione di merito da parte della apposita Commissione nei tre seguenti step: al 31/05/2022, al 10/06/2022 e al 24/06/2022, termine ultimo per la trasmissione degli elenchi di domande ammissibili a finanziamento all’ Unità di Missione P.N.R.R. del M.I.C.

Avviso per gli Utenti del Portale CDP

In caso di quesiti/difficoltà tecniche operare come segue:

  • scrivere a bando.architettura@cdp.it allegando screenshot dell'errore tecnico segnalato;
  • in alternativa l’utente può chiamare il numero verde cdp 800.020.030 e seguire le istruzioni vocali date dal risponditore automatico (per il Fondo Architettura Rurale occorre digitare il tasto 3).
PNRR-AVVISO PUBBLICO - Restauro e valorizzazione del patrimonio architettonico, paesaggistico rurale

ARCHITETTURA RURALE. Al via gli aiuti per il recupero e la valorizzazione di edifici storici rurali e per la tutela del paesaggio rurale

Al via in Sicilia l’Avviso per il finanziamento degli interventi di soggetti privati che vorranno recuperare edifici storici quali casali, masserie, frantoi, stalle e mulini, ma anche chiese rurali ed edicole votive, e ancora muretti a secco, fontane, pozzi e altre strutture tipiche del paesaggio rurale siciliano e testimonianza dell’economia agricola tradizionale e dell’evoluzione del paesaggio, allo scopo di tutelare e valorizzare i beni della cultura materiale e immateriale e di ripristinare la qualità paesaggistica dei luoghi, nonché di promuovere nuove iniziative e attività legate alla fruizione turistico-culturale sostenibile e legate alle tradizioni e alla cultura locale.
Il Dipartimento regionale dei Beni Culturali e dell'identità siciliana della regione Sicilia ha approvato con D.D n. 1292 del 12.4.2022 l’Avviso pubblico per la selezione degli interventi da ammettere a finanziamento, nel solco delle prescrizioni fornite dal Ministero della Cultura e condivise con tutte le Regioni, al fine di dare attuazione all’Azione 2.2 del PNRR “Turismo e Cultura” (M1.C3) dedicata proprio alla “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale” e tutti gli strumenti necessari per la formulazione delle candidature e delle proposte progettuali ad esse connesse.

Sono € 76.582.722,60 le risorse della dotazione finanziaria che il Ministero della Cultura ha assegnato con D.M. n. 107 del 18 marzo 2022 alla Regione Siciliana , a valere sulle risorse del PNRR, con un obiettivo minimo di progetti finanziati pari ad almeno 511 interventi. 

L’Avviso pubblico dispone che le domande possano essere presentate dai soggetti privati (persone fisiche, imprese, enti del terzo settore e organizzazioni culturali, enti ecclesiastici, fondazioni e altre organizzazioni) a partire dal 20 aprile 2022 esclusivamente tramite l’applicativo predisposto da Cassa Depositi e Prestiti per tutte le Regioni, che sarà accessibile da questa pagina a partire dalla mattina del 20 aprile 2022. La procedura di selezione degli interventi da ammettere a finanziamento è una procedura a sportello con valutazione, nella quale dunque l’ordine temporale di arrivo delle domande guiderà l’istruttoria e la valutazione di merito da parte della Commissione.
Le domande potranno essere inviate fino alle 16:59 del 20 maggio 2022, e saranno istruite e valutate solo fino a concorrenza delle risorse finanziarie disponibili.

Per la presentazione della domanda sarà richiesta la compilazione del form direttamente su applicativo, nonché il caricamento dei documenti progettuali richiesti unicamente con il format dei file che alleghiamo:

  • relazione descrittiva dell’intervento progettuale;

  • quadro economico dell’intervento;

  • cronoprogramma dell’intervento;

  • relazione sulla fruizione del bene.

Per info relative ai contenuti dell’Avviso si prega di fare riferimento alla seguente casella e-mail: dirgenbci@regione.sicilia.it.

Su questa pagina saranno progressivamente pubblicati gli aggiornamenti e le FAQ.

N.B. Il portale genera una domanda conforme al bando tipo del MIC che prevede, a pena esclusione, al punto C.2.4 che i beni di epoca di costruzione superiore a 70 anni devono essere anche censiti o classificati da strumenti urbanistici.

Invece, nel caso del Bando della Regione Siciliana, il requisito che i beni devono essere anche censiti o classificati da strumenti urbanistici non viene considerato come requisito necessario di ammissibilità, ma come eventuale requisito di valutazione di cui all'art.10.4.2.6 dell'Avviso.

In caso di quesiti/difficoltà tecniche operare come segue:

  • scrivere a bando.architettura@cdp.it allegando screenshot dell'errore tecnico segnalato;
  • in alternativa l’utente può chiamare il numero verde cdp 800.020.030 e seguire le istruzioni vocali date dal risponditore automatico (per il Fondo Architettura Rurale occorre digitare il tasto 3).

Allegati

D.D.G. n 1292 del 12.04.2022 - Approvazione Avviso Pubblico (249.87 KB)
Scarica Allegato
PNRR Intervento 2 2 - Avviso Pubblico Architettura Rurale (1.82 MB)
Scarica Allegato
PNRR - Azione 2_2 - Relazione descrittiva (500.5 KB)
Scarica Allegato
PNRR - Azione 2_2 - Architettura rurale - Quadro Economico (477.5 KB)
Scarica Allegato
PNRR - Azione 2_2 - Cronoprogramma (475 KB)
Scarica Allegato
PNRR - Azione 2_2 - Relazione sulla fruizione (466 KB)
Scarica Allegato
Regolamento per l’accesso e l’utilizzo del Portale per il Fondo Architettura Rurale (180.64 KB)
Scarica Allegato
Guida per l’utilizzo del Portale Fondo Architettura Paesaggi Rurali (772.29 KB)
Scarica Allegato
Domande Frequenti - FAQ aggiornate alla data del 4/5/2022 (137.99 KB)
Scarica Allegato
DD n. 1816 del 17.05.2022 (359.34 KB)
Scarica Allegato
DD n 2691 del 12.7.2022 PNRR architettura rurale riapertura TERMINI (278.68 KB)
Scarica Allegato
Allegato A al DD n 2691 del 12.7.2022 (77.81 KB)
Scarica Allegato